Mattia Binotto: “So che il mio tempo non è infinito”.

Mattia Binotto

Dopo una difficile stagione nel 2020, il capo della Ferrari Mattia Binotto afferma di avere “la piena fiducia e il pieno supporto” del presidente John Elkann e del vicepresidente Piero Ferrari, ma ha anche ammesso che il suo tempo nella rossa non è “infinito” – e dice che devono migliorare rapidamente la loro forma …

Mattia Binotto ha sostituito Maurizio Arrivabene nel 2019, con la Ferrari che finì secondo nel campionato costruttori dietro la Mercedes in quella stagione. Ma l’anno scorso il cavallino è andato troppo male.

LEGGI ANCHE: Calendario di F1 2021: Posticipato il Gp d’Australia e torna Imola.

Comunque, nonostante le scarse prestazioni, Binotto rimane in carica alla Ferrari, con la Scuderia che attualmente predilige stabilità e riorganizzazione piuttosto di fare altri cambiamenti.

“Non ci sono cambiamenti nei nostri piani, nessun cambiamento in quello che è il nostro futuro”, ha detto Binotto. “So che il mio tempo non è infinito, certo. Sono abbastanza consapevole del fatto che, come squadra, dobbiamo fare bene, e io e il presidente dobbiamo fare bene, nelle prossime stagioni”.

EGGI ANCHE: Mattia Binotto: “Terzo posto difficile ma non impossibile.”

STAGIONE 2020

“Nel complesso, è stata una stagione molto intensa, difficile per molti aspetti, in cui la nostra prestazione è stata inadeguata”, ha detto.

“Arrivare al sesto posto tra i costruttori è veramente brutto perché dal 1980 non era successo. Ma è una stagione in cui penso che abbiamo investito molto nel futuro.

“Stiamo cercando di creare le solide basi necessarie per diventare molto competitivi e, auspicabilmente, aprire un nuovo ciclo per il futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Spagna Gp: completata la modifica al circuito.

Lun Feb 1 , 2021
TweetSharePinIl Circuit de Barcelona-Catalunya della Spagna è pronto per un nuovo look nel 2021, con il lavoro ora completato alla curva 10 della pista, giusto in tempo per il ritorno in Formula 1 del due volte campione del mondo Fernando Alonso. Le modifiche sono state eseguite alla curva 10 del […]