Juan Manuel Correa torna a correre dopo il tragico incidente di Spa.

Juan Manuel Correa

Juan Manuel Correa tornerà a correre dopo lo scioccante incidente a Spa avvenuto nel 2019 che lo ha visto subire gravi ferite. Correa, il pilota ecuadoriano-americano sarà pilota titolare della ART Grand Prix per la stagione 2021 in F3.

Correa ha subito diversi interventi chirurgici e ha vissuto con un tutore alla gamba per più di un anno come parte di un lungo processo di riabilitazione dopo l’incidente di Formula 2 che ha tragicamente costato la vita al compagno di corsa Anthoine Hubert nel 2019.

LEGGI ANCHE: Ecco gli orari delle gare del Mondiale 2021 di F1.

Il 21enne è ora pronto per riprendere la sua carriera a soli 16 mesi dall’incidente, con il suo programma pre-campionato già in corso.

“Prima di tutto, sono estremamente felice di essere tornato dopo quello che ho passato”, ha detto. “Sono molto grato all’ART Grand Prix; significa molto per me che credano in me e nel mio ritorno. La F3 è un anno di transizione, il mio sogno è ancora quello di raggiungere la F1 e questo è il primo passo per il mio ritorno.

“I miei obiettivi sono un po ‘più avanti di me, perché devo ancora fare molto, non guido una macchina da un anno e mezzo e c’è una grande curva di apprendimento davanti a me. Sto entrando in questa stagione con la mente aperta. Non mi metterò pressione, farò del mio meglio, farò ciò che amo e questa è già una vittoria “.

LEGGI ANCHE: Come diventare pilota di F1.

Il Team Principal Sebastien Philippe ha aggiunto: “Dal suo orrendo incidente a Spa, il 30 agosto 2019, Juan Manuel ha attraversato molte fasi, lottando sempre tenendo presente che non voleva rinunciare al suo sogno di continuare a correre a il livello più alto possibile.

“Juan Manuel è un esempio di coraggio e tenacia e ART Grand Prix è orgogliosa di dargli l’opportunità di tornare a correre. Juan Manual è estremamente forte mentalmente, sta ancora lottando per essere il più in forma possibile ed è affamato.

“Non vediamo l’ora di accompagnare Juan Manuel a riprendere la sua carriera.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Mattia Binotto: "So che il mio tempo non è infinito".

Lun Feb 1 , 2021
TweetSharePinDopo una difficile stagione nel 2020, il capo della Ferrari Mattia Binotto afferma di avere “la piena fiducia e il pieno supporto” del presidente John Elkann e del vicepresidente Piero Ferrari, ma ha anche ammesso che il suo tempo nella rossa non è “infinito” – e dice che devono migliorare […]