Gp di Spagna di F1 2022: Recensione gara

Gp Spagna 2022 Recensione
Crediti foto: Haas F1 Team

F1 2022-La Serie: Recensione del Gp di Spagna del 2022. Oggi andremo a recensire la sesta gara della stagione 2022 di F1, trattando la corsa come se fosse una puntata di una serie TV.

TRAMA

Le grandi raffiche di vento alla curva 4 hanno fatto sì che sia Sainz che Verstappen andassero fuori pista, entrambi hanno perso posizioni. Ciò ha lasciato Leclerc con un comodo vantaggio e un pit stop gratuito al giro 22, e sembrava una vittoria semplice. Tutto tranquillo fino a quando il motore di Leclerc l’ha lasciato al giro 27.

Prima di allora, Russell e Verstappen (il cui DRS non funzionava correttamente) hanno lottato per la seconda piazza, andando ruota a ruota in numerose occasioni mozzafiato. Dopo il ritiro di Charles hanno combattuto per il comando. Verstappen si è fermato ai box per la seconda volta dalle medie alle soft al 29° giro e ha raggiunto la coda di Russell al 37° giro, quando Russell ha cambiato un altro set di medie. Sergio Perez è stato brevemente in testa, ma poco dopo si è fermato ai box per un nuovo set di medie.

Coprendo la strategia alternativa di Perez e il vantaggio della vita delle gomme, anche Verstappen è stato fermato ai box per le soft al 45° giro, un nuovo set di medie che gli ha offerto un’ottima opportunità per staccare tutti. Verstappen, alla fine, ha vinto per 13 secondi; Perez ha preso il secondo posto e il giro più veloce.

Russell è arrivato terzo, mentre Sainz è arrivato quarto nonostante fosse uscito dalla top 10 all’inizio dopo il testacoda alla curva 4. Hamilton ha superato Sainz per il quarto posto con una mossa brillante alla curva 1 a cinque giri dalla fine, ma poi è sceso al quinto posto dopo che il suo team Mercedes gli aveva detto di rallentare per problemi alla benzina.

Il finlandese Valtteri Bottas ha ottenuto un sesto posto per l’Alfa Romeo. Al settimo posto Esteban Ocon, che ha guadagnato cinque posizioni con l’Alpine. Lando Norris ha copiato la strategia del francese, ma è finito con qualche secondo dietro in ottava posizione. Fernando Alonso dell’Alpine, partito dal fondo, e Yuki Tsunoda dell’AlphaTauri hanno completato la top 10.

LEGGI ANCHE: Pagelle Gp di Spagna di F1 2022 – i migliori e i peggiori

Recensione del Gp di Spagna del 2022

La sesta puntata di questa stagione è partita alla grande con sorprese sia in fondo alla griglia che ad inizio, con il contatto di Lewis e i lunghi di Verstappen e Sainz.

Poi, non è mancata di certo di azione, abbiamo avuto lotte stupende come la battaglia tra Verstappen e Russell che ci hanno lasciato con il fiato sospeso. Inoltre, abbiamo assistito a grandissimi colpi di scena, il ritiro di Charles Leclerc è uno di quelli.

Un’altra cosa positiva è che finalmente le riprese sono state ottimali, a parte in qualche occasione, ma di sicuro non hanno rovinato la visione. Inoltre, hanno aggiunto la ripresa dal drone che io l’ho trovata semplicemente magnifica.

Questa puntata è stata sicuramente una delle più belle di quest’anno e speriamo di rivederne altre così. Grazie F1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Gp di Spagna F1 2022: I momenti più eclatanti!

Lun Mag 23 , 2022
TweetSharePin Ieri si è concluso il Gp di Spagna di F1 a Barcellona, e di momenti che ci hanno lasciato a bocca aperta ce ne sono stati tanti. Si prospettava una gara tranquilla, di solito in questo circuito non ci sono spesso colpi di scena, e invece tutto è stato […]