Suzuki Discovery Tour: GSX-S in Toscana

Crediti foto: Suzuki

Il Suzuki Discovery Tour è un’iniziativa che consiste nel trascorrere un’intera giornata, insieme ad altri appassionati motociclisti, in sella ai modelli della gamma GSX-S e di andare alla scoperta di alcune tra le più belle strade della Toscana e nelle sue specialità gastronomiche.

Il Discovery Tour è perfetto per chiunque sia curioso di provare le più recenti novità della Suzuki GSX mille a quattro cilindri, passando ore, per gli appassionati, sulle due ruote. Il tour è l’occasione giusta per coloro che stanno valutando l’acquisto di una GSX-S950, di una GSX-S1000 oppure di una GSX-S1000GT. La manifestazione dà la possibilità di provarle, grazie a Suzuki, con un test lungo e approfondito e valutare le qualità della GSX-S in condizioni d’uso reali.

Il percorso si svolgerà interamente in Toscana, una regione amata dai motociclisti per la bellezza del territorio e delle strade, luoghi facili da raggiungere da tutto il Centro Nord d’Italia.

Suzuki ha selezionato cinque itinerari da circa 250 km e dedicherà a ciascuno di essi un weekend. In ogni fine settimana saranno organizzati due Tour, uno il sabato e uno la domenica.

LEGGI ANCHE: Nuova Suzuki GSX-S125 – ecco la Naked da € 4.290

Le Date in cui si svolgerà il Suzuki Discovery Tour 2022 e i cinque itinerari che si andranno a svolgere sono:

1.     Il 16 e 17 aprile A spasso per il chianti.

2.     23 e 24 aprile Passi mugellani

3.     18 e 19 giugno Lungo le coste toscane

4.     9 e 10 luglio Strade di marmo

5.     24 e 25 settembre Santuari nelle foreste casentinesi

Per ogni data sono disponibili otto posti che sono uguali al numero di moto cioè tre GSX-S1000GT e GSX-S1000 e due GSX-S950. Ovviamente ogni Tour sarà preceduto da un breve briefing in cui vengono spiegate le caratteristiche tecniche delle moto che si andranno a guidare e il loro funzionamento.

Per iscriversi sarà necessario aprire la sezione News/Eventi sul sito moto.suzuki.it e seguire le istruzioni.

Il costo per la partecipazione a una singola giornata del Tour è di 115 € che comprende l’utilizzo della moto, la benzina, due coffee break, il pranzo e l’apripista che farà strada al gruppo. Sarà possibile partecipare con un passeggero, per il quale è prevista una quota di 30 Euro.

LA GAMMA GSX-S

Per quanto riguarda le moto sarà presente la GSX-S950 solo la versione da 70 kW con 95 CV e non quella depotenziata da 35kw.

La GSX-S1000 con i suoi 152 CV una street-fighter in cui si ritrova la tipica GSX-R e tecnologie derivanti dalla MotoGP. La posizione di guida è eretta e una ciclistica da supersportiva che stando a Suzuki offre immediata confidenza e sicurezza, grazie a uno specifico sistema che integra una serie di dispositivi che assistono il motociclista così da aiutarlo a sfruttare al meglio la moto in ogni situazione.

La GSX-S1000GT presenta carene aerodinamiche e protettive e adotta una ricca dotazione da viaggio come il suo allestimento impreziosito da una coppia di borse laterali da 36 litri e da un moderno display TFT LCD a colori da 6,5 pollici che può essere connesso agli smartphone iOS e Android, senza distrarre il conducente dalla strada e rimanendo così in sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

MotoGP: Nakagami positivo al Covid-19, salterà il Gp d'Argentina.

Ven Apr 1 , 2022
TweetSharePin Takaaki Nakagami del Team LCR Honda Idemitsu salterà il Gp d’Argentina dopo essere risultato positivo al Covid-19. Nakagami ha fatto un test lunedì ed è risultato positivo, po ha fatto altri due test dopo non aver mostrato alcun sintomo, ma entrambi sono risultati positivi. LEGGI ANCHE: Cancellate le prove […]