Sainz in pista con la Ferrari prima del previsto.

Ivan Demasi
Sainz in Ferrari

Con i test previsti per un evento di soli tre giorni nel 2021, i piloti che andranno nelle nuove scuderie avranno poco tempo per ambientarsi nei rispettivi team quest’anno. Come Sainz in Ferrari o Vettel in Aston Martin.

Ma il Team Principal Ferrari Mattia Binotto però ha ingegnato qualcosa per il suo nuovo pilota. Infatti hanno intenzione di far utilizzare un’auto vecchia di almeno tre anni allo spagnolo.

“Ovviamente stiamo progettando di organizzare qualcosa per Carlos, per assicurarci che possa accelerare in qualche modo la sua integrazione con il team, con gli ingegneri, con la macchina, con il nostro modo di lavorare, le nostre procedure”, ha spiegato Binotto.

“Il simulatore sarà importante sotto questo aspetto… ma sì, attualmente stiamo cercando di organizzare qualcosa, solo per assicurarci che si abitui nuovamente alla squadra e alle nostre procedure e conosca le persone.”

Dallo scorso maggio, quando Sainz si legò con la Ferrari per il 2021-2022, avrà immaginato diverse volte il momento in cui guiderà la Scuderia più nota nelle corse. Lo spagnolo sperava di poterlo fare già nei test di Abu Dhabi, ma non ha ricevuto il via libera della Federazione Internazionale Automobilistica quindi lo farà a fine gennaio con, molto probabilmente, la SF71-H.

Sfortunatamente per il nuovo acquisto dell’Aston Martin, l’ex veterano della Ferrari Sebastian Vettel, non ha pianificato alcun test per lui.

“Noi non abbiamo la capacità di guidare una macchina di oltre due anni”, ha confermato il Team Principal Otmar Szafnauer. “Quindi faremo tutto il possibile con Seb per integrarlo nel team. Faremo un sacco di simulatore, lavoreremo con lui, e poi utilizzeremo i tre giorni di test che abbiamo a disposizione al meglio delle nostre capacità per prepararlo alla prima gara”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

LE 5 MIGLIORI AUTO FAMILIARI A PREZZI ECONOMICI.

Si sa, quando si ha voglia di creare una famiglia […]