Opinioni e pensieri sul Gp di Spagna di F1 del 2022

pensieri sul Gp di Spagna di F1 del 2022
Crediti foto: Mercedes AMG F1/Wolfgang Wilhelm

Il Gran Premio in Spagna si è appena concluso con la vittoria di Max Verstappen e la sconfitta di Charles Leclerc. Ecco i miei pensieri e opinioni sul Gp di Spagna di F1 del 2022.

FERRARI

La rossa ha portato a casa pochi, pochissimi punti. Il team di Maranello aveva l’opportunità di allungare sia nella classifica piloti che in quella costruttori, ma tutto è andato perduto con il ritiro di Charles Leclerc al giro 27.

Il monegasco della rossa si è mostrato più forte che mai e si vede che con questa vettura ha un feeling che il suo compagno di squadra non ha. Ha dominato tutte le prove libere, qualifiche e la gara fino al giro 27. Questo mondiale si giocherà corsa dopo corsa e i ritiri peseranno tanto a fine stagione. La Ferrari dovrà sistemare tutto e dare a Leclerc una macchina affidabile.

Sainz, invece, non è riuscito a far funzionare questa monoposto e se la scuderia di Maranello vuole portare a casa entrambi i mondiali ha bisogno di un Carlos veloce e costante. Uno spagnolo che quando a Leclerc non gli funziona qualcosa lui è lì a prendere il suo posto, perché bisogna dirlo Carlos Sainz non lotterà per questo mondiale se non per eventi straordinari. Quindi, il pilota della rossa dovrà essere a servizio di Leclerc e del team e riprovarci l’anno prossimo.

La causa della “lentezza di Carlos” sicuramente è il poco feeling con la vettura, il suo stile di guida non è adeguato alla monoposto e quindi, o cambia stile di guida oppure cambia il bilanciamento della F1-75, ma così facendo rischia di avere una macchina lenta. Sainz è forte e questo lo sappiamo ma se vuole diventare campione e vincere gare dovrà migliorare.

LEGGI ANCHE: Gp di Spagna di F1 2022, recensione gara

RED BULL

Red Bull si è scoperta veloce ma non quanto la rossa. Gli aggiornamenti portati da Ferrari hanno funzionato e il toro è andato indietro di 1/2 decimi. Poi, Red Bull ha riscontrato problemi con il DRS che di certo non fanno bene. Infine, non credo che questa gara l’avrebbe vinta Max se ci fosse stato Leclerc, quindi dopo le tre gare precedenti penso che Red Bull sia leggermente inferiore a Ferrari.

Max è stato veramente magnifico in gara ha gestito tutto alla perfezione se non per quel errore in curva 4. Perez anche ha fatto tutto perfetto e, anzi, voleva anche vincere ma Verstappen era troppo veloce. In molti si lamentano che Perez abbia fatto il maggiordomo con il suo compagno di squadra però credo che: 1° avrebbe vinto comunque Max anche se non l’avesse fatto passare, 2° è giusto che l’olandese sia primo pilota poiché è leader della classifica. In tutti i cicli vincenti c’è stato un primo e un secondo pilota, per esempio Schumacher-Barrichello oppure tempi più recenti Hamilton-Bottas.

Poi comunque è la pista a decidere, se nelle prime gare ti trovi davanti di oltre venti punti e ovvio che si creano primi e secondi piloti. Perez non è stato in grado di essere più veloce di Max e ora gli tocca essere al servizio della squadra e di Max. L’anno prossimo avrà un’altra possibilità.

MERCEDES

Mercedes sembra essere tornata? Bhe non del tutto, sì hanno migliorato ma Red Bull e Ferrari sono troppo più veloci. Forse, però in questa gara Hamilton avrebbe potuto vincere se non avesse avuto contatti ad inizio corsa.

Lewis si è dimostrato estremamente veloce più di Max e degli altri, il suo passo gara era micidiale. Ovviamente, avrebbe vinto sempre con il ritiro di Charles, perché credo che il monegasco ne ha avuto più di tutti.

Hamilton formidabile, George altrettanto. Difesa straordinaria con Max e credo che Mercedes abbia i piloti migliori della F1: un sette volte campione del mondo e un costante Russell.

ASTON MARTIN

Voglio lasciare le ultime parole per l’Aston Martin che porta una versione B ma continuano ad essere indietro. Hanno speso tanti, moltissimi soldi per una monoposto che non passa nemmeno per il Q2. Forse, mettono a posto il setup e si scopre una vettura estremamente veloce, però questa gara ha deluso e non poco.


Questi i miei pensieri circa sul Gp di Spagna di F1 del 2022 e ci vediamo settimana prossima con il Gp di Monaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Gp Spagna 2022: Irrecuperabile il motore di Charles Leclerc

Mar Mag 24 , 2022
TweetSharePin Charles Leclerc si è ritirato al Gp di Spagna del 2022 a causa di problemi al motore e con una nota ufficiale, Ferrari, ha dichiarato che il turbo e l’MGU-H sono irrecuperabili. La Scuderia Ferrari ha completato l’analisi della power unit che è stata portata a Maranello dopo gli […]

Motor Racing League plugin by Ian Haycox