Nuova Ferrari 296 GT3: vettura GT pronta a vincere

Nuova Ferrari 296 GT3: vettura GT pronta a vincere
Crediti foto: Ferrari

Ferrari presenta la nuova 296 GT3, questa vettura sarà il futuro della Rossa nelle competizioni gran turismo (GT).

Ferrari ha concepito la 296 GT3 attorno alle esigenze dei team, dei piloti professionisti e dei gentleman driver. La 296 GT3 raccoglie i valori della “gemella” stradale (296 GTB), arricchendone la profondità, grazie all’impegno e al know-how delle persone di Competizioni GT.

Il design della vettura ha mantenuto intatto il collegamento al modello di serie, ma per le competizioni hanno aggiunto appendici aerodinamiche o degli elementi caratteristici della versione da corsa.

Gli elementi stilistici distintivi della 296 GTB, come ad esempio la perfetta ottimizzazione dei volumi che ha consentito di giungere a un design pulito ed elegante, sono stati mantenuti ed accentuati, esaltando la sinergia tra tecnica ed estetica proprio di ogni Ferrari.

LEGGI ANCHE: Quanto costa mantenere un’Alfa Romeo Tonale?

Nuova Ferrari 296 GT3: vettura GT pronta a vincere
Crediti foto: Ferrari

AERODINAMICA

Gli ingegneri Ferrari hanno lavorato sulle forme e sui dettagli che ha portato ad un guadagno del 20% in termini di carico verticale sulla vettura rispetto alla generazione precedente.

La sfida vinta dai progettisti è stata quella di limitare la sensibilità delle forze generate dall’aerodinamica, riducendo del 20% lo spostamento di carico all’anteriore e del 40% al posteriore per una data variazione di rake.

Dallo splitter anteriore all’estrattore posteriore caratterizzato da un diffusore dal sofisticato disegno tridimensionale, la 296 GT3 spicca per la raffinatezza del design funzionale al raggiungimento della massima efficienza aerodinamica.

LEGGI ANCHE: Sebastian Vettel si ritira dalla F1

MOTORE

Ferrari ha progettato la 296 GT3 attorno al propulsore 6 cilindri a ‘V’ da 120° con i turbo all’interno della ‘V’, disponendolo in posizione ribassata e avanzata, a tutto beneficio del bilanciamento e dell’abbassamento del baricentro.

GALLERIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

FP1, Gp Ungheria 2022: Ferrari parte bene, secondo Verstappen

Ven Lug 29 , 2022
TweetSharePin FP1, Gp Ungheria 2022: Carlos Sainz registra il miglior tempo nella prima sessione di libere davanti a Max Verstappen e Charles Leclerc. Lo spagnolo della Rossa comincia bene il week-end ungherese con il primo tempo nella prima prova libera in 1:18.750. Seconda posizione per il vincitore dell’ultimo Gran Premio […]
FP1, Gp Ungheria 2022: Ferrari parte bene, secondo Verstappen