Mini Electric Pacesetter è la nuova Safety Car della Formula E.

Mini Electric Pacesetter

Mini Electric Pacesetter ispirata alla MINI John Cooper Works è la nuova Safety Car per la serie di gare dell’ABB FIA Formula E World Championship. La vettura ha di base la Nuova Mini Cooper SE.

“Abbiamo già dimostrato come il divertimento di guida e la mobilità elettrica vadano di pari passo con la MINI Electric” afferma Bernd Körber, Head of MINI. “Tuttavia, la MINI Electric Pacesetter ispirata alla John Cooper Works fa un ulteriore passo avanti e fonde il carattere performante del marchio John Cooper Works con la mobilità elettrica. Questa versione estrema della MINI Electric è stata sviluppata come Safety Car per la Formula E, quindi non è chiaramente destinata all’uso sulle strade pubbliche. Ma rivela una delle direzioni che potremmo prendere con l’elettrificazione del marchio John Cooper Works. Per me, il messaggio è chiaro: elettrificazione e John Cooper Works rappresentano una buona combinazione”.

LEGGI ANCHE: Toyota Yaris Cross, nuova versione Adventure e Premiere.

DESIGN

Gli esterni della Mini Electric Pacesetter ispirati al modello John Cooper Works sono costruiti appositamente per la pista. Nella parte anteriore della vettura ci sono i classici tratti della Mini come i fari circolari e la griglia esagonale del radiatore. Allo stesso tempo, gli elementi caratteristici John Cooper Works, come i passaruota adattati alla carreggiata della vettura e la profonda grembialatura anteriore con ulteriori splitter anteriori a sinistra e a destra, migliorano l’aspetto sportivo del frontale. Poi ci sono ovviamente le luci bianche lampeggianti della Safety Car che sono integrate nel cofano motore.

La parte posteriore in nero e Curbside Red met. utilizza superfici con accenti gialli per estendere il linguaggio di design accattivante dalla parte anteriore e dalle fiancate, delineando una figura estremamente moderna e dinamica. L’alettone posteriore montato sul tetto con flusso d’aria e accenti in giallo integra anche il gruppo ottico di segnalazione ed è stato stampato in 3D. I passaruota svasati accentuano l’ampia carreggiata della vettura e la transizione senza interruzioni nella pronunciata grembialatura posteriore.

INTERNI

Mini Electric Pacesetter interni

L’interno è ridotto all’essenziale, infatti rimangono solo i sedili anteriori. L’area del guidatore consiste in un sedile certificato con cintura a sei punti, un volante con assorbitore d’urto in fibra di carbonio dal design minimalista e un quadro strumenti digitale. La console centrale ospita la leva del cambio, il freno a mano e i controlli per le luci di segnalazione necessarie – tutto in fibra di carbonio a vista. I pannelli delle porte in fibra di carbonio, altrettanto parsimoniosi, con finestrini e apriporta, contengono cinghie di tessuto per facilitare la chiusura delle porte.

LEGGI ANCHE: Ecco le nuove Safety Car Mercedes e Aston Martin.

POWERTRAIN

Il sistema di propulsione – anch’esso basato su quello della MINI Cooper SE – produce 135 kW e 280 Nm, che permette alla Mini Electric Pacesetter di accelerare da 0-100 km/h in 6,7 secondi. Il sistema di propulsione si unisce alle sospensioni coilover da corsa per offrire il massimo go-kart feeling.

QUANDO IN PISTA?

La Mini Electric Pacesetter ispirata al modello John Cooper Works entrerà in azione per la prima volta a Roma il 10 aprile 2021 in occasione del secondo evento (Gara 3) della stagione 2021 della Formula E.

  • Mini Electric Pacesetter esterni
  • Mini Electric Pacesetter posteriore
  • Mini Electric Pacesetter safety car
  • Mini Electric Pacesetter interni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Nuova Peugeot 208 Puretech 75: tutte le informazioni.

Mar Mar 30 , 2021
TweetSharePinNasce la nuova Peugeot 208 PureTech 75 in allestimento ALLURE e ALLURE PACK. La nuova Peugeot 208 completa la propria offerta declinandosi in due nuovi allestimenti che ne ampliano le dotazioni. La nuova 208 PureTech 75 ALLURE rende disponibili importanti accessori, tra cui spiccano il climatizzatore automatico, gli alzacristalli elettrici […]