La Ferrari SF90 Stradale stabilisce il record sul giro per un’auto di serie a Indianapolis

Foto: Ferrari.com

La Ferrari SF90 Stradale Assetto Fiorano ha stabilito il record sul giro per un’auto di serie sui 3,925 km del Circuito di Indianapolis, registrando come tempo sul giro 1:29,625 secondi e toccando la velocità massima di 281 km/h.

La Ferrari SF90 Stradale è l’auto più potente di sempre del Cavallino Rampante e il suo primo veicolo PHEV di serie. 1.000 CV, rapporto peso/potenza di 1,57 kg/cv e 390 kg di deportanza a 250 km/h: numeri che pongono la SF90 Stradale al vertice del suo segmento e mostrano anche come, per la prima volta in assoluto nella storia del marchio, è un V8 ad essere il modello top di gamma.

LEGGI ANCHE: Ferrari F8 Novitec, 818 CV e olte 340 Km/h di velocità massima.

I clienti possono scegliere tra la SF90 Stradale e una versione che accentua ulteriormente la spiccata vocazione sportiva della vettura. L’Assetto Fiorano prevede significativi upgrade, come la fibra di carbonio (pannelli delle porte, sottoscocca) e il titanio (molle, intera linea di scarico) – che alleggeriscono la vettura di 30 kg. Un’altra differenza è lo spoiler posteriore in fibra di carbonio ad alta deportanza che genera 390 kg di carico aerodinamico a 250 km/h.

“È stata davvero una grande emozione assistere alle straordinarie prestazioni della Ferrari SF90 Stradale che ha stabilito questo nuovo record sul giro il 15 luglio scorso”, afferma Mark Raffauf, Senior Director di Race Operations dell’International Motor Sports Association (IMSA), che ha supervisionato il test.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Audi RS Q e-tron: arma per vincere il Rally Dakar.

Ven Lug 23 , 2021
TweetSharePinAudi Sport ha presentato la RS Q e-tron, con la quale il costruttore tedesco affronterà una grande sfida nel gennaio 2022: il Rally Dakar. Audi vuole essere la prima casa automobilistica a utilizzare una trasmissione elettrificata in combinazione con un efficiente convertitore di energia per competere per la vittoria assoluta […]