Gp USA: Sainz frustato per quello che è successo.

Crediti foto: Ferrari.com

Carlos Sainz ha finito il gp di USA in settima posizione, anche se poteva fare decisamente di più. Ma a causa del lento pit stop non è riuscito a concludere la gara in quinta posizione.

Dopo essersi qualificato sesto, poi promosso al quinto posto grazie alla penalità in griglia per Valtteri Bottas, ha subito perso una posizione in partenza su Ricciardo e all’ultimo giro è stato passato anche da Bottas.

LEGGI ANCHE: Gara del gp di USA 2021 – Max Verstappen vince, davanti a Hamilton e Perez.

Carlos Sainz sul Gp di USA:

“È stata una gara frustrante per me perché avevamo il potenziale per chiudere quinti e invece le cose non sono andate per il verso giusto. Al primo giro mi sono ritrovato in lotta con le McLaren: è stata una battaglia intensa e alla fine ho ceduto la posizione a Ricciardo perché pensavo che fosse Lando.

“Nel secondo stint ero bloccato dietro a Daniel e abbiamo provato l’undercut nei suoi confronti: considerando i tempi l’operazione ci sarebbe riuscita senza troppi problemi e questo ci avrebbe permesso di avere pista libera alle spalle di Charles. Purtroppo però abbiamo avuto un pit stop lento e così mi sono ritrovato di nuovo dietro a Ricciardo”. Questo ormai succede da ben 3 gare consecutive, la Ferrari rischia di perdere molte posizioni in futuro se continua a fare questi errori ai box.

“Le ho provate tutte per passarlo e così facendo ho danneggiato le gomme, il che ha permesso a Bottas di superarmi nel finale.

“Sono frustrato perché il risultato di oggi non è stato in linea con il nostro potenziale. Speriamo che la nostra fortuna giri dopo due gare consecutivi con problemi al momento del pit stop. Guardando agli aspetti positivi, il feeling con la vettura è stato buono e questo ci permette di guardare con fiducia alla prossima tripletta di gare!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Gp USA: Sergio Perez senza acqua per tutta la gara.

Lun Ott 25 , 2021
TweetSharePinSergio Perez (Red Bull Racing), a causa di un malfunzionamento nel sistema dell’acqua, non ha potuto bere durante tutto il gp di USA. Sergio Perez della Red Bull ha concluso una gara difficilissima a podio, era senza acqua in una corsa veramente calda, ma è comunque riuscito a prendersi il […]