Gp Silverstone, incidente Hamilton – Verstappen. Di chi è la colpa?

Incidente Hamilton – Verstappen al Gp di Silverstone

Alla fine della gara di Silverstone l’argomento principale era l’incidente tra Hamilton e Verstappen – le domande che tartassavano i social e il mondo dell’internet erano: chi ha più ragione?, chi ha più torto?, Verstappen ha lasciato spazio?, ecc…Oggi andremo ad analizzare quello che è successo ed andremo a vedere chi veramente ha più colpa dell’altro.

LEGGI ANCHE: Pagelle Gp Silverstone 2021.

INCIDENTE

Il gp di Silverstone parte con un ottimo spunto di Hamilton che va ad affiancare subito Verstappen alla curva 1, i due lottano fino alla curva 8. Quando sono sulla vecchia partenza, Verstappen protegge l’interno ma Hamilton si infila lo stesso, quindi l’olandese allarga e quando sono alla Copse (curva 9) il pilota della Red Bull stringe per fare la curva ed Hamilton gli tocca la gomma posteriore. Max va a sbattere alle barriere con una decelerazione di oltre 51 G. Il pilota è uscito dalla vettura con le sue gambe.

ANALISI

Hamilton ha deciso di provare il sorpasso all’interno della curva 9, la curva più veloce del tracciato. Forse, poteva aspettare, ma ha deciso di farlo lì. Se devi fare un sorpasso alla Copse devi essere sicuro al 100% di fare la traiettoria più interna possibile. Hamilton l’ha fatto? Decisamente no, ed infatti ha colpito Max.

Hamilton provando il sorpasso all’interno doveva, secondo me, iniziare a svoltare prima – perché, come potete vedere nella foto sopra, Hamilton ha portato molta velocità ed essendo che era all’interno ha perso il punto di corda(il punto di corda è evidenziato con la freccetta). Così facendo, non è riuscito a fare la curva bene ed ha toccato la ruota posteriore di Max.

L’unica colpa di Verstappen è quella di aver lasciato poco spazio, ma Hamilton poteva lo stesso fare la curva se aveva una traiettoria più interna.

Giusta la penalità?

La penalità afflitta a Hamilton è giusta? Si, la penalità andava data – ma la vera domanda è, i 10 secondi sono pochi? Lewis anche con la penalità ha vinto lo stesso, ciò significa che è come se non l’avesse presa, quindi non c’è stata giustizia nei confronti di Max. Personalmente, credo che gli dovevano dare uno stop & go. Almeno, così non avrebbe vinto e Verstappen avrebbe avuto giustizia.

Conclusioni

L’incidente di Max Verstappen ci ha fatto capire nuovamente quanto sia pericoloso questo sport, ma anche quanto siano sicure queste auto. L’olandese della Red Bull ha avuto una decelerazione di 51 G, un’impatto contro le barriere fortissimo – ma il pilota è uscito sano e salvo, era solo un po’ scosso. Bisogna ricordare quanto siano coraggiosi e appassionati questi ragazzi.

Foto: Twitter @F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Jaguar Racing continua la sua avventura in Formula E con la Gen3

Gio Lug 22 , 2021
TweetSharePinJaguar Racing ha confermato il suo mantenimento nell’ABB FIA Formula E World Championship anche con le Gen3 fino alla stagione 2025/26. Jaguar Racing aiuterà Jaguar Land Rover a sviluppare nuove tecnologie sostenibili e stabilire nuovi parametri di riferimento in termini di qualità con i suoi partner, e sosterrà la rinascita […]