Caso Red Bull – Budget Cup: Domani la decisione

Red Bull - Budget Cup

Settimana scorsa si era scoperto che Red Bull era sotto investigazione per aver superato il limite del Budget Cup, domani dovrebbe arrivare la decisione.

Tutto è partito quando il 30 settembre la Federazione Internazionale avrebbe dovuto comunicare il report sul budget cap del 2021, ma questo non è arrivato.

Sembra che non l’abbiano fatto uscire perché la FIA ha visto che due squadre di F1 abbiano sfiorato il fatidico budget cup. L’Aston Martin, con violazione minore delle regole e Red Bull, con una violazione maggiore.

LEGGI ANCHE: Classifica mondiale di F1 dopo il GP di Singapore del 2022

Aston Martin sembra che sia irregolare del 5% sul Budget, quindi gli dovrebbe arrivare una sanzione “minore”. Mentre, Red Bull sarebbe andata oltre quel 5%, quindi ci si aspetta sanzioni molto più gravi.

Il regolamento prevede che se si tratta di un “minor breach” – come Aston Martin – scatta una multa, mentre non è chiaro cosa succeda nel caso di “severe breach” – Red Bull. Sta alla Federazione vedere come procedere con questo caso.

Domani si avrà una decisione, infatti tutto è stato posticipato al 5 ottobre. Così che la Red Bull riesca a dimostrare quantomeno di rientrare nel caso “minor brach” del Budget Cup.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Nuova Maserati GranTurismo, ora c'è la versione anche elettrica

Mar Ott 4 , 2022
TweetSharePin Maserati ha presentato la nuova GranTurismo, la nuova vettura del tridente ha anche una versione totalmente elettrica. La coupé GranTurismo di Maserati sta scrivendo la storia del brand con la novità più innovativa, una soluzione 100% elettrica. Al lancio GranTurismo è disponibile nella Launch Edition PrimaSerie 75th Anniversary, edizione a tiratura […]
Nuova Maserati GranTurismo, ora c'è la versione anche elettrica