Ricciardo sull’addio con McLaren: “Non so ancora cosa mi aspetta”.

Ricciardo sull'addio con McLaren
Crediti foto: McLaren Racing

Ieri c’è stato l’annuncio del divorzio tra Daniel Ricciardo e la McLaren con un anno di anticipo, ma l’australiano non vuole lasciare ancora questo sport.

Dopo che Oscar Piastri aveva rinunciato ad andare in Alpine si poteva pensare che potesse andare in McLaren al posto di Daniel Ricciardo e ieri è arrivata un colpo di scena che sblocca le carte in questo mercato piloti. Infatti, la scuderia inglese ha lasciato a piedi l’australiano Ricciardo, quindi ora è ancora più probabile che Piastri sarà il suo sostituto.

Ma Ricciardo ha dato tanto a questo team, come la prima vittoria dal 2012, quindi Daniel ha voluto parlare chiaramente di quello che è successo.

LEGGI ANCHE: Cosa aspettarsi da questa seconda parte di stagione di F1 2022?

Tramite un video pubblicato sui suoi social il pilota ha parlato così:

“Ciao a tutti, volevo condividere una notizia non bellissima, è agrodolce, ma ho pensato che fosse meglio che la sentiste da me. Il 2022 sarà il mio ultimo anno con McLaren. Ci siamo impegnati molto da entrambe le parti, ma non ha funzionato come volevamo e quindi il team ha deciso di cambiare per il prossimo anno.

“Abbiamo discusso a lungo, ma alla fine abbiamo deciso di comune accordo che era la cosa giusta per entrambi. Continuerò a dare il massimo quest’anno, questo è quanto. Per il futuro, non so ancora cosa mi aspetta, ma vedremo. Ripenso a questo periodo con la McLaren e lo ripenso con un sorriso.

“Ho imparato molto su di me, cose che mi saranno utili per il prossimo passo della mia carriera e della mia vita. Dal punto di vista dei risultati, non sempre sono riuscito a ottenere quello che volevo. Alcuni fine settimana sono stati difficili. Li ho accusati, assolutamente.

“Ma ho anche molti ricordi felici del periodo trascorso con la squadra e penso a Monza, quando sono salito sul gradino più alto del podio e ho portato alla squadra la prima vittoria dal 2012. È stato fantastico. Vedere i sorrisi sui volti di tutti è qualcosa che non dimenticherò mai. Ci sono molte cose positive da questa avventura. Amo ancora questo sport, lo amo ancora.

“Questa vicenda non ha influito per niente. Ho ancora il fuoco dentro di me e la convinzione di poterlo fare ai massimi livelli. Apprezzo il sostegno di tutti nei momenti alti e bassi. Non è questo il momento per me, ma vedremo cosa ci aspetta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Leclerc sul gap da Verstappen: "Bisogna fare come Vettel nel 2013".

Gio Ago 25 , 2022
TweetSharePin Charles Leclerc della Scuderia Ferrari crede ancora in questo mondiale, anche se i punti da Max Verstappen sono parecchi. 80 sono i punti che distaccano Charles Leclerc da Max Verstappen, ma il monegasco ci crede ancora. Dopo aver ricaricato le batterie il pilota Rosso vuole vincere tutte le gare […]
Leclerc sul gap da Verstappen: "Bisogna fare come Vettel nel 2013".