Nuova Jeep Grand Cherokee 2022: motori, esterni e interni.

Il marchio Jeep presenta la nuova Grand Cherokee 2022. Al suo fianco la nuova Trailhawk, il modello Grand Cherokee con prestazioni off-road di riferimento.

La nuova Jeep Grand Cherokee arriverà nelle concessionarie in Nord America nel quarto trimestre del 2021. La versione 4xe della Grand Cherokee sarà commercializzata in Nord America all’inizio del 2022, e a seguire nel corso dell’anno negli altri mercati del mondo.

PROPULSORI

La nuova Grand Cherokee 4xe 2022 è la prima Grand Cherokee ad offrire una versione ibrida plug-in (PHEV).

Nuova Jeep monta un sistema 4xe che eroga 375 cavalli (280 kW) e 637 Nm di coppia. La Grand Cherokee 4xe raggiunge una autonomia stimata di 40 km in modalità full electric.

Il motore turbocompresso I-4 da 2,0 litri che monta al fianco del sistema ibrido è un propulsore benzina a iniezione diretta dotato di turbocompressore Twin Scroll a inerzia ridotta montato direttamente sulla testata.

Oltre alla motorizzazione ibrida plug-in equipaggiata sulla nuova Jeep Grand Cherokee 4xe, la nuova gamma Grand Cherokee 2022 offre altri due propulsori.

La gamma comprende il motore Pentastar V6 in alluminio da 3,6 litri, che eroga 293 CV e una coppia di 348 Nm. Mentre, per chi desidera maggiore potenza può optare per il propulsore V8 da 5,7 litri, 357 CV e 528 Nm di coppia.

Modalità

Il sistema prevede tre modalità di funzionamento, denominate E Selec, selezionabili attraverso gli appositi pulsanti sulla plancia, alla sinistra del volante:

Modalità Hybrid che combina la coppia erogata dal motore elettrico a quella del motore termico. Electric, il propulsore sfrutta l’energia elettrica a zero emissioni. Infine, arriva la modalità eSave che risparmiando la batteria per utilizzi successivi. Dispone di due modalità secondarie, denominate Battery Save e Battery Charge.

Indipendentemente dalla modalità selezionata, la Grand Cherokee 4xe funziona in modalità ibrida quando la batteria raggiunge il livello di carica minimo.

4×4

La Jeep rimane sempre fuoristrada grazie a tre sistemi di trazione integrale – Quadra-Trac I, Quadra-Trac II e Quadra-Drive II con differenziale posteriore elettronico autobloccante a slittamento limitato (eLSD). Tutti sono dotati di una scatola di rinvio attiva che migliora la trazione ripartendo la coppia in modo da trasferirla sulla ruota con maggiore aderenza.

Le esclusive sospensioni pneumatiche Jeep Quadra-Lift, ora con ammortizzazione elettronica semi-attiva, garantiscono 28,7 cm di altezza da terra e 61 cm di capacità di guado. Il sistema regola automaticamente la taratura degli ammortizzatori in base alle condizioni della strada, ma può essere controllato anche manualmente tramite i comandi sulla consolle, e offre cinque impostazioni per regolare l’altezza del veicolo a vantaggio delle prestazioni.

Il sistema di gestione della trazione Selec-Terrain consente di scegliere tra le modalità per la guida on-road ed off-road quella più adatta ad affrontare una particolare superficie. Questo dispositivo è in grado di coordinare elettronicamente il ripartitore di coppia 4×4, il sistema frenante, l’handling, lo sterzo e le sospensioni, l’acceleratore, il cambio, la scatola di rinvio, il controllo di trazione, il controllo della stabilità, il sistema antibloccaggio (ABS) e la reattività dello sterzo.
Il sistema Selec-Terrain consente di scegliere tra cinque diverse modalità di guida: Auto, Sport, Rock, Snow, Mud/Sand.

Tra le novità, la Grand Cherokee 2022 presenta il sistema di disconnessione dell’asse anteriore. Quando il veicolo avverte che le condizioni della strada non richiedono l’utilizzo della trazione integrale, il sistema disconnette automaticamente l’asse anteriore e la Grand Cherokee passa al funzionamento a due ruote motrici, a vantaggio dei consumi e dell’efficienza. La trazione integrale viene reinserita automaticamente quando il sistema ne rileva la necessità.

LEGGI ANCHE: Nuova Chevrolet Corvette Z06, prime immagini.

TRAILHAWK

La nuova versione Trailhawk è dotata di pneumatici all-terrain di serie, telecamera per la guida off-road, sospensioni pneumatiche Quadra-Lift che consentono un’altezza da terra fino a 28,7 cm, migliorati angoli di attacco, dosso e uscita e scatola di rinvio attiva Quadra-Drive II con eLSD posteriore e sistema Selec-Terrain.

La versione con le migliori capacità 4×4 nella nuova gamma Grand Cherokee prevede anche molte altre cose come i cerchi da 18 o il sistema di disconnessione della barra stabilizzatrice per una migliore articolazione e trazione su superfici rocciose e terreni a bassa aderenza

ESTERNI

Gli esterni dalle linee scolpite regalano un look distintivo più moderno e aggiornato alla Grand Cherokee.
Il profilo del tetto ribassato migliora l’aerodinamica e l’efficienza, mentre la linea di cintura più bassa e i finestrini più grandi rendono più luminoso l’abitacolo e garantiscono una maggiore visibilità. L’iconica griglia a sette feritoie è più ampia e più grande e la nuova fascia anteriore integra un radar e altre funzionalità avanzate.

INTERNI

.La fascia frontale alloggia delle nuove e più sottili bocchette del sistema di climatizzazione, una nuova consolle centrale e schermi digitali da 10,1 pollici, nonché un display interattivo da 10,25 pollici per il passeggero anteriore e un nuovo sistema di intrattenimento ad alta definizione per i passeggeri dei sedili posteriori con FireTV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Gp Russia 2021, Giovinazzi senza team radio per tutta la gara.

Mer Set 29 , 2021
TweetSharePinIl momento più difficile da gestire della gara era sicuramente negli ultimi giri, dove team e piloti dovevano comunicare su che gomme mettere per la pioggia. Ecco tutti l’hanno fatto tranne Antonio Giovinazzi, infatti come ha spiegato lui stesso è rimasto senza team radio per tutta la gara. LEGGI ANCHE: […]