Maserati Special Edition Operanera e Operabianca.

Maserati e Hiroshi Fujiwara, padrino giapponese della street culture, si incontrano per una collaborazione, facendo nascere una Special Edition di Maserati Ghibli, nella doppia declinazione Operanera e Operabianca.

Una Maserati realizzata sulla base della berlina sportiva Ghibli in versione Granlusso, a sua volta declinata in due estetiche esclusive per un totale di 175 esemplari distribuiti a livello globale: Ghibli Operanera e Ghibli Operabianca.  Entrambe bitono, una in nero lucida/opaca e una bianca lucida e nero opaco.

LEGGI ANCHE: Maserati Ghibli Hybrid Love Audacious

Questi colori si riprendono su tutta la Special Edition di Maserati, anche nei cerchi e nelle maniglie. Mentre gli interni sono in pelle premium e Alcantara, con inserti a contrasto argento per le cuciture verticali e il Tridente sui poggiatesta. Le cinture di sicurezza sono blu. La calandra è il dettaglio iconico della collaborazione: lo stile metropolitano di Fujiwara si traduce in una griglia specifica e nel logo. A completare gli esterni, Ghibli Operanera e Ghibli Operabianca montano cerchi da 20” Urano nero opaco e un badge specifico con il logo Fragment sul montante C.

Infine, appena sotto le tre iconiche prese d’aria laterali compare la scritta M157110519FRG. Una sintesi alfanumerica della collaborazione: i primi quattro caratteri sono il codice identificativo di Ghibli, i sei numeri successivi richiamano la data del primo incontro (il 5 novembre 2019) tra Hiroshi e il Centro Stile Maserati, e le tre lettere finali formano l’acronimo di Fragment.

Insieme alla vettura, viene lanciata anche una capsule collection, disponibile in quantità limitata nei canali ufficiali Maserati. Capi iconici ideati in collaborazione con Hiroshi Fujiwara nello stesso spirito anticonformistico della vettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Il Gp di Turchia ritorna nel calendario di F1 2021.

Ven Giu 25 , 2021
TweetSharePinLa Formula 1 ha annunciato che il Gp di Turchia tornerà in calendario in questa stagione. La gara all’Istanbul Park si svolgerà all’inizio di ottobre, nel fine settimana originariamente previsto per ospitare il Gran Premio di Singapore. Dopo la notizia della cancellazione del Gp di Singapore, la F1 ha deciso […]