Jules Bianchi, Leclerc: “F1 ha portato via persone che amavo, ma io non posso farne a meno.

Jules Bianchi Leclerc
Crediti foto: Scuderia Ferrari

Oggi, sono esattamente sette anni senza il talentuoso pilota francese Jules Bianchi, Charles Leclerc lo ricorda.

Jules Bianchi e Charles Leclerc erano molto amici, ma la F1 ha portato via il francese, tutto causato dalla pioggia battente di Suzuka ed una gru che erano nel posto sbagliato nel momento sbagliato.

LEGGI ANCHE: Honda in F1 nuovamente come motorista nel 2026?

Charles Leclerc ha già vissuto numerosi lutti nel corso della sua carriera. Dopo Bianchi c’è stato il padre che nel 2017 è morto in mezzo alla stagione di F2, ha dovuto metabolizzare tutto vincendo anche quella gara. Infine, nel 2019 a Spa si è consumata anche la tragedia di Anthoine Hubert, amico e rivale sui kart da sempre al quale Leclerc ha potuto dedicare la prima vittoria in F1 proprio il giorno dopo.

Charles Leclerc ha commentato ai microfoni del Daily Mail così:

“La Formula 1 troppo pericolosa? Io non penso al pericolo. Ovviamente è molto difficile constatare che persone che amavi non ci sono più proprio a causa dello sport che adori, ma io non posso farne a meno. Sono stato programmato per correre fin da quando ero giovane, non posso fare altro, sono bravo soltanto a guidare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Qualifica (Round 12) Formula E, E-Prix di New York City 2022: Grandissima Pole per Cassidy

Dom Lug 17 , 2022
TweetSharePin Qualifica (Round 12) Formula E, E-Prix di New York City 2022: Nick Cassidy ha conquistato la seconda Pole Position consecutiva con l’Envision Racing all’E-Prix di New York City. Cassidy è riuscito a conquistare la seconda Pole Position consecutivo sul circuito americano davanti a da Costa di 0,167 secondi. Quella […]

Motor Racing League plugin by Ian Haycox