Gp di Monaco : una Ferrari confusa.

Crediti foto: Scuderia Ferrari

Salve carissimi amici di Automotore.it, nell’ultimo Gp di Monaco abbiamo assistito a una Ferrari piuttosto confusa. Oggi parleremo proprio di quello e del perchè l’abbiamo vista andare totalmente nel pallone.

Parliamoci chiaro, il gran premio appena trascorso è stato un vero fallimento per la Ferrari e una grossa delusione per Charles Leclerc che partiva in prima posizione ed è arrivato solo quarto. Tutto questo in un circuito dove è davvero difficile sorpassare, se non si decide di rischiare grosso, e quindi solitamente come ci si piazza in qualifica si finisce la gara, salvo imprevisti, appunto.

Ma perchè la Ferrari che fino ad ora se la stava giocando benissimo per quanto riguarda le strategie è andata in confusione? Io ho un mio parere e ora ve la spiego.

Partiamo dal fatto che la Scuderia di Maranello al momento non ha un primo e un secondo pilota così chiaro, come lo ha la Red Bull con Max Verstappen, che è il leader del team, o come lo aveva la Mercedes con Hamilton e Bottas. Al momento la Ferrari, in classifica piloti, ha Leclerc in seconda posizione che se la gioca con Verstappen e Carlos Sainz in quinta, addirittura dietro George Russell.

LEGGI ANCHE:Binotto, Ferrari sul Gp Monaco 2022: “Abbiamo fatto alcune scelte sbagliate”.

E già qui mi sembra chiaro su quale pilota bisogna puntare, ma sarà che il contratto con Carlos Sainz è ancora lungo, sarà che ancora non ha mai avuto una vittoria in F1, sembra che loro non vogliano renderlo esplicito per non rischiare di demoralizzarlo, anche perchè Carlos ci crede in questo campionato o forse, punta a una vittoria, la sua prima vittoria per poter finalmente sentirsi soddisfatto.

Dico tutto questo perchè secondo me la pessima strategia del Gp di Monaco della Ferrari è dovuto proprio a questo. Hanno permesso a Sainz di fare a modo suo chiedendogli cosa avrebbe voluto fare e lui giustamente ha detto la sua (che poi penso fosse la strategia migliore da fare con entrambi) e così è stato, ma così facendo è come se questa decisione li abbia mandati nel pallone perchè probabilmente loro avevano altri programmi per i due piloti, tipo mantenere Leclerc davanti.

Anche perchè adesso il monegasco si trova a ben nove punti di distanza da Max.

Quindi per riassumere, io penso che loro puntino su Charles Leclerc per ovvi motivi, ma allo stesso tempo vogliono dare l’opportunità a Sainz di avere la sua prima vittoria. Per questo non specificano il primo e il secondo pilota ne a parole ne a fatti. Così però, rischiano di cadere in questi errori e fare dei patatrac che a lungo andare diventano irrecuperabili.

E voi la pensate come me o credete che gli errori commessi siano stati pura casualità e una stategia pensata male?

Alla prossima amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Gp Baku 2022: favorita Ferrari o Red Bull?

Ven Giu 3 , 2022
TweetSharePin Settimana prossima assisteremo al GP di Azerbaijan del 2022 a Baku, la favorita sarà la Ferrari con la F1-75 o la Red Bull con la RB18. La Ferrari va a Baku con pessimi risultati, almeno vedendo le qualificazioni. Tre Pole consecutive che hanno portato a tre sconfitte, con al […]