Gp Arabia Saudita: Il telaio e il motore della Ferrari di Leclerc sono salvi.

Crediti foto: Ferrari.com

Charles Leclerc, alla fine della seconda prova libera del GP dell’Arabia Saudita, ha distrutto la sua Ferrari ad alta velocità contro le barriere della curva 23. Il pilota è uscito illeso da questo incidente, ma la monoposto, invece, è rimasta gravemente ferita.

In curva 23 il monegasco della Ferrari ha perso la sua vettura in frenata ed è andato violentemente a muro, Leclerc ne è uscito illeso da questo pauroso crash, mentre la monoposto si è disintegrata.

LEGGI ANCHE: FP2, Gp Arabia Saudita – Hamilton davanti a tutti. Terzo Gasly. Ferrari 7° e 10°.

Ma la rossa nei suoi canali social ha fatto sapere che i pezzi più importanti della vettura, ovvero motore e telaio, sono salvi. Quindi, vedremo Charles Leclerc correre il Gp dell’Arabia Saudita “tranquillamente” senza alcun rischio di penalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

FP3, Gp Arabia Saudita: Lampo Verstappen, Hamilton secondo. Ferrari 7° e 8°.

Sab Dic 4 , 2021
TweetSharePin FP3, Gp Arabia Saudita: Max Verstappen ha dominato l’ultima sessione di prove libere prima delle qualifiche del Gran Premio dell’Arabia Saudita, davanti al rivale Lewis Hamilton. Subito scesi in pista Hamilton ha stabilito il miglior tempo con le gomme dure, ma non è riuscito a migliorare il suo tempo […]