Binotto out, le dichiarazioni del TP di F1

Binotto out
Crediti foto: Scuderia Ferrari

Binotto out: Oggi è arrivata l’ufficialità delle dimissioni di Mattia Binotto, il TP della Ferrari da 2019 al 2022 si è detto dispiaciuto.

Mattia Binotto è entrato a far parte della Scuderia Ferrari nel lontano 1995, ha poi scalato varie posizioni fino ad arrivare nel 2019 a fare il team principal sostituendo Maurizio Arrivabene.

Ora dopo quattro anni l’italo-svizzero ha deciso di lasciare Ferrari, quindi l’hashtag Binotto Out è realta. Un’altra persona dovrà prendere il suo posto. In Pole Position c’è Frederic Vasseur dell’Alfa Romeo.

LEGGI ANCHE: F1 2022 sorpassi, le nuove regole hanno funzionato.

Mattia Binotto dichiara:

“Con il dispiacere che ciò comporta, ho deciso di concludere la mia collaborazione con Ferrari. Lascio un’azienda che amo, della quale faccio parte da 28 anni, con la serenità che viene dalla convinzione di aver compiuto ogni sforzo per raggiungere gli obiettivi prefissati.

“Lascio una squadra unita e in crescita. Una squadra forte, pronta, ne sono certo, per ottenere i massimi traguardi, alla quale auguro ogni bene per il futuro. Credo sia giusto compiere questo passo, per quanto sia stata per me una decisione difficile. Ringrazio tutte le persone della Gestione Sportiva che hanno condiviso con me questo percorso, fatto di difficoltà ma anche di grandi soddisfazioni.”

Binotto out, le dichiarazioni del TP di F1
UNISCITI AL GRUPPO TELEGRAM DI AUTOMOTORE.IT

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Storia Binotto in Ferrari, le sue imprese in F1 prima delle dimissioni

Mar Nov 29 , 2022
Storia Binotto in Ferrari: L’ingegnere italo-svizzero è stato in Ferrari da 28 anni e anche grazie a lui il Team italiano ha vinto diversi mondiali. L’Ingegnere Mattia Binotto è nato a Losanna, in Svizzera, nel 1969. Ha iniziato la sua carriera in Ferrari nel 1995 come ingegnere motorista nella squadra […]
Storia Binotto in Ferrari, le sue imprese in F1 prima delle dimissioni

Ti può interessare anche...