Prima giornata di Test pre-stagionali F1: Verstappen domina nel buio Mercedes.

Test pre-stagionali di F1

Durante una tempesta di sabbia che ha travolto il circuito del Bahrain nel pomeriggio della prima giornata di test pre-stagionali di F1, Max Verstappen è stato il più veloce con la sua Red Bull. Invece, la Mercedes ha avuto un problema al cambio ed inoltre non ha avuto un buon ritmo, concludendo la giornata con soli 48 giri, il minor numero di giri rispetto a tutte le altre squadre, e ben in fondo ai tempi.

Verstappen si è goduto l’intera giornata sulla Red Bull RB16B – con il compagno di squadra Sergio Perez pronto a guidare domani – e ha concluso la mattinata in terza posizione, ma il pomeriggio si è migliorata ed è andata a prendere la prima posizione con un tempo di 1m30.626 su gomme medie.

Una tempesta di sabbia si è abbattuta sul circuito del Bahrain, ma quando il buio è iniziato a sorgere sulla pista e il grip è diventato più consistente, Lando Norris della McLaren si è fatto vedere piazzandosi in seconda posizione con gomme medie. Esteban Ocon, invece, si è piazzato terzo con l’Alpine con gomme morbide e dietro invece si trova Lance Stroll dell’Aston Martin su gomme prototipo. Infine, il leader della mattinata Daniel Ricciardo è arrivato settimo nella classifica assoluta con la McLaren.

LEGGI ANCHE: Test pre-stagionali di F1: dove e quando vederli.

Mercedes buio totale

Per quanto riguarda la Mercedes, un problema al cambio ha fatto concludere Valtteri Bottas la mattinata con solo sei giri. Mentre, Lewis Hamilton non ha avuto tanti problemi nel pomeriggio ma ha fatto anche lui solo 42 giri, poiché non è riuscito a sfruttare le condizioni favorevoli della sera e sembrava faticare per grip e ritmo, ed infatti è finito solo in decima posizione. Verstappen, invece, ha fatto 139 giri nell’arco dell’intera giornata.

Anche Carlos Sainz della Ferrari è migliorato nel pomeriggio e ha concluso quinto, mentre il suo compagno di squadra Charles Leclerc ha concluso in 11° posizione. Dietro Sainz c’è il sesto posto del pilota Alfa Romeo Antonio Giovinazzi, che ha corso nel pomeriggio dopo che Kimi Raikkonen è finito in 12 ° posizione durante la sessione mattutina.

AlphaTauri ha fatto debuttare Yuki Tsunoda che ha preso il nono posto assoluto, a mezzo secondo dall’ottavo posto del compagno di squadra Pierre Gasly che ha corso in mattinata.

Sebastian Vettel ha iniziato i test per l’Aston Martin in mattinata e ha concluso al 13 ° posto assoluto, davanti all’unico pilota della Williams, il collaudatore Roy Nissany.

Mick Schumacher, con la Haas, ha avuto molti problemi ed è riuscito a concludere solo 15 giri finendo in 16 ° posizione, con il nuovo compagno di squadra Nikita Mazepin che nel pomeriggio ha concluso 70 giri e ha finito in 15esima posizione.

Domani, nel circuito del Bahrain troveremo altri piloti: Fernando Alonso, Sergio Perez e Nicholas Latifi.

Ricordo che domani alle ore 8:00 ci sarà la nostra diretta scritta della seconda giornata di test.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Teaser della nuova Hypercar Pagani.

Ven Mar 12 , 2021
TweetSharePinLa Pagani Automobili ha diffuso alcuni teaser della nuova Hypercar, la Huayra R, una versione da pista che non sarà omologata per la strada. I teaser dicono che la vettura monterà il V12 che sarà fornito dalla Mercedes-AMG. Più informazioni saranno rilasciate nei prossimi giorni e noi saremo qui a […]