Gp Brasile: Mercedes vuole la penalità sulla manovra di Verstappen.

Crediti foto: Daimler Global media site

La Mercedes ha annunciato che stanno cercando un “diritto di revisione” dell’incidente nel Gp del Brasile quando Max Verstappen della Red Bull ha difeso la posizione su Lewis Hamilton, portando entrambi i piloti fuori pista.

Hamilton, che partiva dalla decima posizione in griglia, si stava avvicinando alla Red Bull di Verstappen. Al 48esimo giro Lewis ha provato il sorpasso sull’olandese all’esterno alla curva 4 ed entrambi i piloti sono andati fuori pista, con Verstappen che ha tenuto la posizione.

Gli steward hanno notato l’incidente, ma poco dopo hanno concluso che non era necessaria alcuna indagine. La gara è proseguita e Hamilton ha superato Verstappen 11 giri dopo e ha portato a casa una magnifica vittoria.

LEGGI ANCHE: Addio Giovinazzi, entra Zhou in Alfa Romeo.

Ma oggi, 16 Novembre, la Mercedes ha annunciato di voler rivedere l’incidente, rivelando che stavano cercando un “diritto di revisione”.

Una breve dichiarazione del team recita: “Mercedes-AMG Petronas F1 Team conferma che abbiamo richiesto oggi un diritto di revisione ai sensi dell’articolo 14.1.1 del Codice sportivo internazionale, in relazione all’incidente alla curva 4 tra la vettura 44 e la vettura 33 al giro 48 del Gran Premio del Brasile, sulla base di nuove prove non disponibili ai Commissari Sportivi al momento della loro decisione”.

Gli steward si incontreranno ora con i rappresentanti del team per valutare le nuove prove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Antonio Giovinazzi in Formula E con il Dragon/Penske Team.

Mar Nov 16 , 2021
TweetSharePinAntonio Giovinazzi, appena licenziato dall’Alfa Romeo Racing e quindi dalla F1, correrà in Formula E per partecipare all’ottava stagione del campionato nel 2022. Zhou è stato confermato come sostituto di Antonio Giovinazzi e compagno di squadra di Bottas per il 2022, di conseguenza il contendente al titolo di F2 diventerà […]