Nuova Nissan Qashqai: svelata la terza generazione.

Nuova Nissan Qashqai

Nissan ha presentato oggi la nuova generazione della Qashqai. Per la terza generazione, Nissan ha mantenuto i principi che hanno guidato la progettazione e lo sviluppo delle due generazioni precedenti: design elegante e motori efficienti. Inoltre, per la prima volta Qashqai avrà solo motori elettrificati.

LEGGI ANCHE: Honda HR-V e:HEV, svelato il SUV giapponese.

DESIGN

Il passo è più lungo di 20mm, per una lunghezza complessiva incrementata di 35mm. Aumentano anche l’altezza (+25mm) e la larghezza (+32mm).

Sul frontale la griglia Nissan V-Motion è ora più grande, cromata e con una linea secondaria satinata per enfatizzarne la precisione. A questo, si uniscono sottili fari full LED con luci diurne a boomerang. Tutto questo insieme alle prese d’aria sotto i fari e alle linee del cofano contribuiscono a conferire al nuovo Qashqai un senso di forza.

Sulle luci posteriori è montata un’ottica graduata a goccia che crea un effetto di illuminazione 3D. Per la prima volta su un modello Nissan europeo, indicatori di direzione LED per le versioni alto di gamma.

Il profilo del nuovo Qashqai è più dinamico, con una sola linea che disegna il frontale, unisce l’anteriore e il posteriore, collegandosi poi ai passaruota.

INTERNI

La nuova Nissan Qashqai presenta un sistema di infotainment avanzato con una serie servizi di connettività che includono l’integrazione con gli smartphone, In-Car Wi-Fi per collegare fino a sette dispositivi e NissanConnect Services.

Il Nissan Connect ha un nuovo display ad alta risoluzione da 9” con il quale accedere a tutte le funzioni di navigazione, intrattenimento e impostazione ed è compatibile con Android Auto e con Apple CarPlay.

Il nuovo display TFT multifunzione da 12,3” interamente elettronico e ad alta definizione può essere configurato per la navigazione, l’intrattenimento, gli aggiornamenti sul traffico o le informazioni sul veicolo, tutto accessibile tramite i nuovi comandi tattili sul volante.

L’innovativo Head Up Display (HUD) da 10,8”, il più ampio della categoria, proietta informazioni sulla navigazione, sul traffico o di assistenza alla guida sul parabrezza nel campo visivo del conducente.

Con l’app NissanConnect si possono gestire a distanza, direttamente dallo smartphone, il clacson, le luci, l’apertura/chiusura delle porte e altri comandi.

MOTORI

La nuova Nissan Qashqai sarà disponibile con motore benzina 1.3 DiG-T con tecnologia mild hybrid e l’innovativo ed esclusivo sistema e-POWER, al suo debutto in Europa.

Questo motore è disponibile in due livelli di potenza 140 e 158 CV, abbinato a una trasmissione manuale a 6 rapporti o al nuovo cambio Xtronic (solo per le versioni da 158 CV). La potenza massima viene erogata a 5.500 giri, mentre la coppia massima di 270 Nm è fruibile già a 1.750 giri sulle varianti da 158 CV con cambio manuale o Xtronic.

E-POWER

Il sistema e-POWER di Nuovo Qashqai è costituito da una batteria ad alta capacità, un motore benzina da 157 CV con rapporto di compressione variabile, un generatore, un inverter e un motore elettrico da 140 kW.

E-POWER prevede tre modalità di guida: Standard, Sport ed Eco. In modalità Standard, l’auto offre una frenata rigenerativa è calibrata in modo da simulare il “freno motore” di un tradizionale veicolo a benzina. In modalità Sport, si ha una accelerazione brillante e gli intervalli a motore spento sono più brevi. Infine, nella modalità Eco, l’auto risparmia carburante e ottimizza la gestione della batteria.

Inoltre, in tutte le modalità è possibile selezionare l’opzione “B Mode” che aumenta il recupero di energia in fase di decelerazione.

La vettura monta anche il sistema e-Pedal che consente di gestire il veicolo con un solo pedale. Il guidatore può infatti avviare l’auto, accelerare e rallentare usando solo il pedale dell’acceleratore.

NUOVA VERSIONE DEL ProPILOT

La terza generazione di Qashqai è equipaggiata con il nuovo sistema ProPILOT con Navi-link”.

ProPILOT con Navi-link può regolare accelerazione e frenata nella singola corsia quando si viaggia in autostrada. In situazioni di traffico, può rallentare la vettura fino a fermarla e può farla ripartire automaticamente (se l’arresto dura meno di 3 secondi) quando le vetture di fronte riprendono a muoversi.

Il sistema, inoltre, acquisisce i dati dal navigatore ed è in grado di regolare la velocità nelle curve o sulle rampe delle uscite autostradali. ProPILOT con Navi-link può intervenire anche sullo sterzo per aiutare a prevenire il cambio di corsia se è presente un altro veicolo nella zona di angolo cieco. E ha altri aggiornamenti come: il sistema di “protezione fiancate” che può intervenire anche per evitare incidenti in retromarcia in uscita dai parcheggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

La Williams in pista con la monoposto di F1 del 2021.

Gio Feb 18 , 2021
TweetSharePinIeri, George Russell e Nicholas Latifi hanno guidato la FW43B, l’auto che competerà nel campionato mondiale di F1 2021. La Williams è andata in pista a Silverstone per fare il così detto “filming day”. LEGGI ANCHE: Ricciardo e Norris subito in pista con la nuova McLaren. L’auto è la prima […]