Mercedes AMG GT 63 S E Performance: esterni, interni e motore.

Mercedes-AMG presenta la nuova GT 63 S E Performance. La prima ibrida Performance di Mercedes-AMG si avvia alla produzione di serie attingendo alle tecnologie di Formula 1. Il concept prevede una speciale configurazione della trazione ibrida, con motore elettrico e batteria sull’asse posteriore e una batteria High Performance sviluppata appositamente.

DESIGN

Il design espressivo con cofano motore molto ribassato sulla parte anteriore, corpo muscoloso, parte superiore dell’abitacolo piatta e coda fastback rivela il DNA sportivo del coupé a quattro porte. Spicca la caratteristica grembialatura anteriore, che si ispira alla linea della due porte AMG GT. Le griglie delle prese d’aria esterne sono più ampie e si protendono con una forma più appuntita verso la parte centrale dell’auto. Tre alette verticali convogliano il flusso d’aria verso i radiatori nei passaruota.

Nella coda, le caratteristiche distintive ed esclusive sono la grembialatura posteriore con sportello della presa di corrente integrato e la denominazione del modello su sfondo rosso. L’ibrida AMG si distingue anche per le mascherine trapezoidali con scanalature esterne per i doppi terminali di scarico.

Il design degli esterni può essere inoltre enfatizzato con il nuovo pacchetto Night AMG II o con la combinazione di pacchetto Night e pacchetto carbonio. L’offerta comprende poi nuovi cerchi in lega leggera da 20 e 21 pollici in due varianti cromatiche. L’ibrida Performance è disponibile anche nell’esclusiva versione «Edition».

LEGGI ANCHE: DS, marchio solo elettrico dal 2024.

INTERNI

Negli interni spunta il volante Performance AMG di serie che distingue per l’incisivo design a doppie razze e i pulsanti integrati senza linee di giunzione.

I sedili anteriori e posteriori sono completamente monocolore, nella stessa tonalità dei rivestimenti, così come i braccioli nelle porte, i bordini in pelle dei tappetini e la corona del volante.

La plancia con widescreen di serie dispone del sistema multimediale MBUX con indicazioni e funzioni specifiche per la trazione ibrida AMG. Nella strumentazione il conducente può controllare autonomia elettrica, consumo di corrente, potenza e coppia del motore elettrico e temperatura di batteria e motore elettrico. Grafici ben strutturati mostrano sul display multimediale il flusso di potenza di tutto il sistema di trazione e i valori di regime, potenza, coppia e temperatura del motore elettrico, cui si aggiunge anche la temperatura della batteria. I passeggeri posteriori possono leggere sul loro display multimediale, disponibile a richiesta, le indicazioni relative al flusso di energia, alla potenza e alla coppia del motore elettrico.

MOTORE

A bordo della Mercedes AMG GT 63 S E PERFORMANCE, il V8 biturbo da 4,0 litri è affiancato da un motore elettrico e da una batteria High Performance sviluppata ad Affalterbach e dalla trazione integrale 4MATIC+ Performance AMG con ripartizione della coppia variabile. La combinazione di V8 biturbo da 4,0 litri e motore elettrico fornisce una potenza complessiva di 843 CV (620 kW) e una coppia massima totale di oltre 1.400 Nm.

Altrettanto sbalorditive sono le prestazioni su strada di quella che è la vettura di serie più potente mai prodotta ad Affalterbach: l’auto accelera da 0 a 100 km/h in soli 2,9 secondi, arriva ai 200 km/h in meno di dieci e continua la progressione finché non tocca i 316 km/h.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Cupra UrbanRebel Concept: caratteristiche e motore

Mer Set 1 , 2021
TweetSharePinCupra ha presentato oggi la nuova UrbanRebel Concept che dà un’idea di come potrà essere il design dei veicoli elettrici urbani nel futuro. La versione stradale si baserà sulla piattaforma corta MEB del Gruppo Volkswagen e sarà lanciata sul mercato nel 2025. DESIGN Nella parte anteriore si evidenzia la nuova […]