Leclerc sul Gp di Jeddah di F1 2022: “È stata una battaglia divertentissima!”

Leclerc sul Gp di Jeddah di F1 2022
Crediti foto: @Scuderia Ferrari Press Office

Leclerc, arrivato secondo per un soffio al Gp di Jeddah di F1 2022, si è detto divertito della battaglia epica avuta con Max Verstappen.

Charles Leclerc, primo nel mondiale davanti al suo teammate, ha avuto una delle più belle battaglie in F1 con Max Verstappen.

Al giro 38 c’è stata un’altra Virtual a causa di diverse auto ferme davanti all’entrata di box. Quando la VSC finì, Verstappen era a un secondo dal leader Leclerc e si sono ingaggiati per fare una battaglia epica.

Con il DRS, l’olandese ha preso il comando sul rettilineo al 42° giro, ma Leclerc si è ripreso la posizione. Al giro 43, all’ultima curva Verstappen si è affiancato alla Ferrari di Leclerc, ma non l’ha voluto passare per non far prendere il DRS a Leclerc, però neanche Charles voleva fargli prendere il DRS, quindi i due si sono quasi fermati. Poi, Leclerc è ripartito è ha tenuto la testa.

Al giro 47, Verstappen ha preso per bene il DRS e ha sorpassato Leclerc, Charles non ha potuto fare nulla ed è rimasto in seconda posizione.

LEGGI ANCHE: Gara, Gp Jeddah F1 2022 – Verstappen vince all’ultimo, secondo Leclerc.

Queste le parole di Charles Leclerc sul Gp di Jeddah di F1 2022:

“Ovviamente dispiace veder sfumare una vittoria nei giri finali, però che bello essere tornati stabilmente lì davanti! Ogni volta che prendevo un po’ di vantaggio su Max (Verstappen) riuscivo a gestire bene la corsa. Dopo la Virtual Safety Car nel finale di gara però è riuscito a portarsi a distanza di DRS e le cose si sono complicate parecchio perché io ero veloce nelle curve ma lui andava più forte sul dritto.

“Devi cercare di scommettere sui tuoi punti di forza quando la lotta è così serrata, così grazie alla strategia sono riuscito a riprendermi la posizione per due volte, ma al terzo attacco non c’è stato niente da fare. Avrei forse avuto un’altra possibilità alla fine della corsa se non fosse stato per la bandiera gialla in curva 1 ma queste cose fanno parte del gioco.

“È stata una battaglia divertentissima! Spero che continueremo ad essere così vicini anche nelle prossime gare: è bello per chi guarda ma pure per noi che siamo in abitacolo. Dal punto di vista tecnico sappiamo che lo sviluppo sarà più che mai fondamentale e siamo consapevoli di dover spingere molto su questo aspetto per rimanere competitivi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Ecco cos'è successo a Bottas durante il Gp di Jeddah di F1 2022.

Mar Mar 29 , 2022
TweetSharePin Valtteri Bottas si è ritirato dal Gp di Jeddah di F1 del 2022, ma il finlandese dell’Alfa Romeo stava facendo una grandissima gara. Il problema di Bottas gli ha rovinato una gara che si stava concludendo a punti. “È un peccato ritirarsi da quella che era stata una gara […]

Motor Racing League plugin by Ian Haycox