Gp d’Austria di F1 2022: Recensione gara

Crediti foto: Aston Martin Aramco Cognizant Formula One Team

F1 2022-La Serie: Recensione del Gp d’Austria del 2022. Oggi andremo a recensire l’undicesima gara della stagione 2022 di F1, trattando la corsa come se fosse una puntata di una serie TV.

TRAMA

Leclerc in partenza ha tenuto la seconda posizione ma nei primi giri è riuscito subito a passare Max Verstappen. Al 12esimo giro l’olandese si è fermato ai box, mentre Leclerc ha aspettato fino al 27esimo dove Max è riuscito a prendersi nuovamente la testa. Al 37° giro il monegasco ha preso la leader della corsa con un grandissimo sorpasso su Max. L’olandese si è rifermato al 37esimo giro per la seconda sostao.

Leclerc ha fatto la sua seconda sosta al 51° giro e ha ripreso il comando al 53° giro sempre con un gran sorpasso sul leader del campionato.

Vedendo Leclerc anche Sainz voleva sorpassare Max Verstappen e quindi si è messo dietro sotto al secondo, ma all’improvviso lo spagnolo ha rallentato ed è spuntato il fuoco nella parte posteriore della sua Ferrari che l’ha costretto al ritiro.

Nello stesso momento del ritiro di Sainz, Leclerc ha riferito che il suo pedale dell’acceleratore rimaneva schiacciato per almeno il 20/30%, rendendo difficili le scalate e le frenate consentendo così a Verstappen di avvicinarsi a meno di 2,3 secondi.

Ma la paura è svanita quando Charles Leclerc ha tagliato il traguardo e ha vinto al Red Bull Ring. Seconda posizione per Verstappen e chiude terzo Lewis Hamilton, terzo podio consecutivo per l’inglese.

George Russell ha toccato Perez e gli è stata inflitta una penalità di cinque secondi che l’ha fatto finire in quarta posizione. Mentre, Sergio Perez della Red Bull si è ritirato. Esteban Ocon dell’Alpine ha completato la top five.

Mick Schumacher ha concluso una fantastica gara chiudendo in sesta posizione davanti alla McLaren di Lando Norris. Ottima gara della Haas che chiude a punti anche con la vettura di Kevin Magnussen.

Daniel Ricciardo ha finito la corsa in nona posizione davanti a Fernando Alonso che ha completato la top 10.

LEGGI ANCHE: Cosa si intende per Overcut e undercut in F1?

Recensione del Gp d’Austria del 2022

L’ultima puntata ha visto trionfare per la prima volta dal Gp d’Australia Charles Leclerc, davanti al leader del mondiale Max Verstappen e Lewis Hamilton.

Un undicesima puntata pazza, sorpassi a destra e a sinistra. La tensione è rimasta dal primo fino all’ultimo giro.

Non sono mancati nemmeno i colpi di scena con i ritiri di Carlos Sainz, pronto a fare doppietta Ferrari, e Sergio Perez della Red Bull.

Dopo una puntata del genere non possiamo mancare all’appuntamento del Gp di Francia del 24 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Mondiale F1 2022: Ferrari senza speranze?

Mar Lug 12 , 2022
TweetSharePin La Scuderia Ferrari torna alla vittoria in Austria, ma l’affidabilità non si riesce ancora a trovare, un mondiale 2022 senza speranze? La rossa di Maranello torna alla vittoria anche con Charles Leclerc, cosa che non succedeva dal Gp d’Australia. Quindi, nel garage del monegasco c’è da essere felici, ma […]

Motor Racing League plugin by Ian Haycox