Ecco alcuni motivi per cui i tifosi Ferrari possono essere ottimisti sulla stagione 2021.

Ferrari 2021

Nel 2020 le aspettativa sulla Ferrari erano alte, quasi tutti pensavamo che la rossa poteva lottare fino alla fine della stagione con la Mercedes. Invece, hanno lottato a centro campo e raramente sono riusciti a salire sul podio. Ma c’è speranza per i fan della Scuderia Ferrari nella stagione del 2021. Ecco i motivi…

LEGGI ANCHE: Mattia Binotto: “Terzo posto difficile ma non impossibile.”

1. Si può solo migliorare

Per la terza volta negli ultimi 40 anni, la Ferrari è finita fuori dai primi quattro nel campionato costruttori. Il Cavallino Rampante fa più fatica di qualsiasi altra squadra quando non vince, per quanto sia alta l’aspettativa, e quindi il sesto in una stagione che ha fruttato solo due podi è inaccettabile.

Ma la Ferrari è senza dubbio la squadra con le migliori risorse sulla griglia e quindi è improbabile che quest’anno succeda di nuovo, soprattutto perché il capo della Scuderia Mattia Binotto afferma di aver ammesso i propri errori all’inizio della stagione e da allora si è concentrato sul rimediare a quegli errori per essere pronto nel 2021.

La loro posizione media di arrivo nel campionato costruttori negli ultimi 10 anni è stata del 2,6 ° e guardando indietro alla loro storia, un risultato come quello dello scorso anno tende ad essere un caso, piuttosto che l’inizio di una nuova tendenza. Quindi i tifosi Ferrari possono “stare tranquilli”.

2. Nuovissima Power Unit

La Ferrari nel 2018 e nel 2019 era quella con il propulsore migliore, ma poi hanno sbagliato tutto e sono caduti in fondo alla classifica. La Ferrari sapeva che il motore 2020 non era granché, anche se forse non si aspettava di andare così male.

Quindi non è una sorpresa che i direttori nel settore motoristico della Scuderia abbiano accantonato la Power Unit 2020 e abbiano iniziato con un foglio di carta bianco per la prossima stagione. Binotto dice che i dati sul banco prova sono “molto promettenti” ma vuole andare con cautela e vedere come la SF21 si comporterà in pista durante i tre giorni di test pre-campionato in Bahrain.

3. Sainz porta una nuova energia

Il cambiamento è positivo, soprattutto quando si tenta di cambiare rapidamente direzione, quindi l’arrivo di Sainz alla Scuderia è esattamente la boccata d’aria fresca da cui gli uomini e le donne in rosso possono trarre entusiasmo e positività.

Sainz si è fatto sentire facendo delle bellissime stagioni in McLaren, che ha fruttato due podi – e quasi una prima vittoria a Monza. Forse la cosa più impressionante è il suo totale impegno nel lanciarsi in un progetto e integrarsi completamente con i suoi colleghi.

Il suo ritmo costante la domenica combinato con la capacità di ottenere il massimo dalla macchina è proprio ciò di cui la Ferrari ha bisogno per dimenticare il 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Dipendenti Ferrari ricevono 7500 € di premio per il 2020.

Mer Feb 10 , 2021
TweetSharePinLa Ferrari continua a investire per rafforzare il suo sistema di welfare aziendale, riconoscendo e valorizzando il contributo delle proprie persone anche in un anno complesso per la pandemia da Covid-19. Un premio di competitività per il 2020 dal valore base complessivo di 7.500 euro lordi. E’ questo quello che […]