Ufficiale! Nonostante i bombardamenti, il week-end di F1 a Jeddah prosegue.

Ufficiale! Nonostante i bombardamenti, il week-end di F1 a Jeddah prosegue.
Crediti foto: Lars Baron/Getty Images/Red Bull Content Pool

Ci sono stati bombardamenti vicino al circuito di F1 a Jeddah e c’erano preoccupazioni sul proseguimento del week-end, ma la FIA ha confermato che tutto andrà come previsto.

Nel corso della FP1 si sono avvistate dense nubi di fumo provenire da un luogo non troppo distante da dove girano le vetture di F1, esattamente sono 20 chilometri.

Tutti si chiedevano cosa fossero, e si è scopeto che in realtà erano provocati da bombardamenti ad aver creato tutto quel fumo.

La Formula 1 però non si ferma, continua a correre nonostante i bombardamenti.

LEGGI ANCHE: Gossipando in F1! Fernando Alonso e Linda Morselli si dicono addio.

“La Formula 1 e la FIA possono confermare che, dopo le discussioni con tutti i team e i piloti, il Gran Premio dell’Arabia Saudita di Formula 1 della FIA 2022 continuerà come programmato.

“Dopo l’incidente ampiamente riportato che ha avuto luogo a Jeddah venerdì, c’è stata un’ampia discussione tra tutte le parti interessate, le autorità del governo saudita e le agenzie di sicurezza che hanno fornito assicurazioni complete e dettagliate che l’evento è sicuro.

“È stato concordato con tutte le parti interessate di mantenere un dialogo chiaro e aperto durante l’evento e per il futuro.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

FP3, Gp Jeddah 2022: Leclerc sempre primo, ma Verstappen fa paura.

Sab Mar 26 , 2022
TweetSharePin FP3, Gp Jeddah 2022: Charles Leclerc, pilota Ferrari, è ancora una volta primo, davanti alla coppia Red Bull di Max Verstappen e Sergio Perez. Leclerc ha registrato un 1:29.735, davanti a Max Verstappen della Red Bull. Ma, l’olandese stava per fare un giro super veloce, però è andato lungo […]

Motor Racing League plugin by Ian Haycox