Terza giornata di Test pre-stagionali F1: Verstappen primo, AlphaTauri sorprende.

Terza giornata di Test pre-stagionali  di F1, Max Verstappen.

Terza giornata di Test pre-stagionali di F1: Max Verstappen della Red Bull ha stabilito il miglior giro nell’ultimo giorno di test pre-stagionali, appena davanti al debuttante dell’AlphaTauri Yuki Tsunoda.

Tsunoda ha fatto una serie di giri veloci alla fine della sessione con le gomme C5 più morbide, mentre Verstappen l’ha fatto con gomme C4. Verstappen ha vauto la meglio con un tempo di 1m28.960, Tsunoda dietro di soli 0.093 secondi. Il compagno di squadra di Verstappen, Sergio Perez, ha concluso il miglior tempo nella sessione mattutina con gomme C4 ed è finito sesto in classifica.

Il terzo più veloce è stato Carlos Sainz, che ha subito piccolo problema idraulico, ma ha lo stesso totalizzato 79 giri. Il suo compagno di squadra della Ferrari Charles Leclerc è arrivato secondo durante la mattinata e 10 ° assoluto su mescole medie alla fine della giornata.

Alla fine della sessione, Sainz ha ingaggiato una drammatica ma bellissima rissa in pista con Kimi Raikkonen dell’Alfa Romeo, con i due che si sono toccati e sono usciti di pista.

MERCEDES IN DIFFICOLTA’

Il campione del mondo Lewis Hamilton ha perso tempo prezioso essendo rinchiuso ai box per la prima ora del pomeriggio, ed è uscito solo quando il sole ha cominciato a tramontare. Il britannico ha utilizzato si è piazzato al quinto posto assoluto con le gomme più morbide, dietro a Raikkonen, che ha completato quasi 165 giri per guidare le classifiche dei chilometri percorsi. Hamilton, tuttavia, ha avuto difficoltà a mettere insieme i settori veloci nelle sue ultime prove di qualifica. Infatti, ha sempre commesso qualche errore, e persino, ha fatto un testacoda all’ultima curva.

Il compagno di Hamilton, Valtteri Bottas, è arrivato settimo al mattino, 16 ° assoluto alla fine della giornata con oltre 80 giri completati, anche lui con macchina instabile.LEGGI ANCHE: F1 sempre più green: addio alle bottiglie di plastica.

George Russell della Williams è riuscito, con le gomme C5, ad arrivare sesto.

Lando Norris è stato il terzo più veloce al mattino – 11 ° assoluto alla fine della giornata – ma Daniel Ricciardo ha battuto il suo tempo terminando settimo con gomme C4. La coppia ha completato più di 110 giri nel corso della giornata per la McLaren.

Fernando Alonso dell’Alpine ha concluso al nono posto con pneumatici C4, mentre, Esteban Ocon ha concluso al 13 ° posto assoluto con le medie. Entrambi i piloti hanno percorso più di 60 giri ciascuno, mostrando l’ottima affidabilità dell’Alpine.

Pierre Gasly ha concluso in 12esima posizione. Il miglior giro di Gasly è stato però ottenuto con le gomme C3 una delle più lente.

Nikita Mazepin di Haas ha fatto più di 60 giri in serata ed è arrivato 14 ° con pneumatici C4, mezzo secondo più veloce del compagno di squadra Mick Schumacher.

ASTON MARTIN CON MOLTI PROBLEMI

Infine, Aston Martin ha riscontrato ulteriori problemi oggi, che hanno visto Sebastian Vettel perdere la possibilità di correre durante la notte. Ha completato solo 56 giri, e il problema si è rivelato essere una perdita di pressione del turbo, questo ha impedito a Vettel di partecipare agli ultimi 90 minuti della sessione. Ha concluso in 17esima posizione nella classifica dei tempi, invece il suo compagno di squadra Lance Stroll si è piazzato in ultima posizione con ben 80 giri, dietro entrambi i piloti hanno fatto i tempi con gomme medie.

ASPETTANDO LA PRIMA GARA IN BAHRAIN

Finisce anche la terza giornata di Test pre-stagionali di F1, e abbiamo visto che il ritmo della Red Bull è stato pazzesco, e persino Hamilton ha ammesso che la Mercedes ha fatto molta fatica, e ha aggiunto che Verstappen e Perez hanno dimostrato dei buoni risultati. Ma chi è veramente il più veloce? Tutto sarà svelato il 28 marzo con il primo Gran Premio della stagione, che si terrà in Bahrain.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Quanto costa mantenere una Tesla Model S?

Lun Mar 15 , 2021
TweetSharePinQuanto costa mantenere una Tesla Model S? Oggi risponderemo a questa domanda. Andremo ad analizzare i costi del bollo, carburante e gomme. Partiamo dal fatto che il prezzo di una Tesla Model S parte da 86.000 € , quindi mettete già questo nel vostro carrello. Ma adesso, senza dilungarci troppo […]