Sainz risponde a Leclerc: “Non so di cosa si lamenti”. Guerra in casa Ferrari?

Sainz risponde a Leclerc: "Non so di cosa si lamenti". Guerra in casa Ferrari?
Crediti foto: Scuderia Ferrari

Sainz risponde a Leclerc: “Non so di cosa si lamenti”. Charles Leclerc e Carlos Sainz della Scuderia Ferrari hanno concluso il Gran Premio di Spagna rispettivamente in quinta e sesta posizione, dopo una battaglia nei primi giri che li ha portati persino al contatto.

Nelle interviste post-gara, Charles Leclerc non ha esitato a esprimere il suo disappunto nei confronti del compagno di squadra, che lo aveva superato all’inizio della corsa, causando un contatto alla curva 1.

LEGGI ANCHE: Classifica F1 2024 dopo Spagna

A Sky Sport Italia, Leclerc ha dichiarato:

“La lotta tra me e Carlos non è stata corretta, soprattutto in quel momento. Dopo il briefing di stamattina sapevamo che entrambi dovevamo gestire le gomme, specialmente nell’ultima curva. In quel giro, ho fatto ciò che dovevo, mentre Carlos non ha risparmiato le gomme e mi ha sorpassato alla fine del rettilineo. È andata così, ma non avremmo dovuto prendere quei rischi ignorando l’importanza della curva.”

“Purtroppo, nel contatto alla curva 1, mi ha danneggiato l’ala anteriore, precisamente l’endplate sinistro, facendomi perdere tempo (secondo Vasseur non ci sono stati danni – ndr.). Alla fine, chiariremo tutto all’interno della squadra. Capisco che Carlos disputava il Gran Premio di casa, un momento speciale per lui e per la sua carriera. Ha voluto fare qualcosa di spettacolare, ma non era il momento giusto per farlo. Ci è costato una posizione, e sicuramente non è stato piacevole.”

Sempre a Sky Carlos Sainz ha replicato fortemente:

“Per me la situazione era chiara avevamo una soft nuova, la Mercedes aveva una soft usata e dovevamo andare all’attacco. Questo è quello che ho fatto. Non so cosa è successo a Charles al primo giro, non so se abbia fatto un errore, ma ho avuto l’opportunità di sorpassarlo e non è che posso stare dietro per tutta la vita. Soprattutto perché da lì in poi sono andato all’attacco dalle Mercedes ed ero vicino a superarle nel primo stint. Io volevo andare avanti. Non so di cosa si lamenti”.

Sainz risponde a Leclerc: "Non so di cosa si lamenti". Guerra in casa Ferrari?
UNISCITI AL GRUPPO TELEGRAM DI AUTOMOTORE.IT

Seguici sui social | Twitter, Instagram, Facebook, TikTok

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *