Pagelle Gp d’Italia.

Crediti: Mclaren.com

Ecco le nostre pagelle del Gp d’Italia 2021. Qui sotto vi lascio il report di quello che è successo nella gara di domenica:

Gara, Gp d’Italia: Daniel Ricciardo vince. Ferrari 4° e 6°. Hamilton e Verstappen si toccano di nuovo e si ritirano.

Pagelle GP d’Italia 2021:

PILOTAVOTOCOMMENTO
Daniel Ricciardo10Gara stratosferica. La vittoria l’aveva già conquistata con una grande partenza e poi ha dominato ogni giro. Finalmente ritroviamo il Ricciardo di una volta.
Lando Norris9Ottima corsa e completa la doppietta per la McLaren. Voleva vincere, ma il passo di Ricciardo era migliore.
Valtteri Bottas9Dalla 19esima posizione alla terza. Gara pressoché perfetta, se non per qualche errore in staccata alla prima variante. Il passo per vincere c’è l’aveva ma sorpassare la Red Bull e le due McLaren era troppo difficile.
Charles Leclerc10Per la monoposto che aveva in questa gara arrivare in quarta posizione è un sogno. Le due McLaren erano veloci, ma ha tenuto il passo.
Sergio Perez6Week-end pieno di errori, prima nella Sprint e poi in gara. Deve fare di più se non vuole essere seccato a metà stagione.
Carlos Sainz7Bene, ma si poteva fare meglio. Aveva un buon passo vicino a quello di Leclerc ma ancora una volta gli è finito dietro. Ancora qualche gara e arriva a livello di Charles.
Lance Stroll7Butta fuori il suo compagno di squadra, e poi fa una gara tranquilla senza tanti errori. E comunque porta a casa una buona posizione.
Fernando Alonso7Davanti al compagno di squadra ancora una volta, in una gara abbastanza in solitaria da parte sua.
George Russell8Di nuovo punti con la Williams. Ha fatto una gran corsa anche con una buona rimonta.
Esteban Ocon6Si prende un punticino, vincendo la lotta con Sebastian Vettel anche se un po’ borderline.
Nicholas Latifi7Gara partita alla grande, poi la Safety Car gli ha rovinato i piani.
Sebastian Vettel6Dopo una grande partenza viene spinto fuori da Stroll, poi viene toccato da Ocon mentre cerca di sorpassarlo, inoltre, ha fatto la sosta e qualche giro dopo è entrata la Safety Car quindi il suo vantaggio è stato cancellato ed infine Schumacher lo tocca rompendogli il fondo. Insomma, se non ci fossero stati tutti questi imprevisti sarebbe finito in zona punti, ma così non è stato.
Antonio Giovinazzi5Aveva una gran bella opportunità, ma questa volta arriva un errore da parte sua che lo costringe a rientrare ai box anticipatamente e cambiare l’ala anteriore, ciò ha significato un’altra gara senza punti.
Robert Kubica6Un’altra gara solida, ovviamente più lento del suo compagno di squadra, ma comunque porta a casa una gara senza errori.
Mick Schumacher6Gara nelle retrovie e in solitaria.
Nikita Mazepin5Colpisce Schumacher ed infine si ritira per problemi meccanici. Ancora una volta termina la gara anticipatamente e con alcuni errori.
Lewis Hamilton6La sprint race gli rovina i piani per la domenica, poi dopo l’errore ai pit stop di Verstappen aveva una grande opportunità di vincere, ma alla prima variante l’olandese gli sale sopra e la sua gara finisce lì.
Max Verstappen4Parte male e viene subito passato da Ricciardo e già da lì la gara si complica, dopo va ai box e i meccanici fanno un pessimo lavoro, poi va contro Lewis Hamilton alla prima variante e si ritira, ed infine prende 3 posizioni di penalità in griglia di partenza per la prossima prossima gara. Troppi errori in un week-end dove poteva vincere.
Pierre GaslyS.VRitirato immediatamente.
Yuki TsunodaS.VRitirato ancora prima di partire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Nuova 500X Dolcevita, le versioni Cross e Sport sono open air.

Mar Set 14 , 2021
TweetSharePinDopo le esclusive Yacht Club Capri e Dolcevita Launch Edition, la proposta open air “Dolcevita” con capote soft-top di 500X approda anche sugli allestimenti Cross e Sport. Il soft top in tela “Dolcevita” si apre in 15 secondi, anche durante la guida e sino a 100 km/h, ed è progettato […]