News

Wolff:"Abbiamo smesso di sviluppare la Mercedes W11 tempo fa, adesso ci concentriamo nel 2021".

di Demasi Ivan

19 Ottobre 2020

La Mercedes W11 è senza dubbio la migliore nel circus di F1 nel 2020. Ma la buona notizia per i loro rivali è che l'auto non migliorerà quest'anno, come ha confermato il team principal Toto Wolff,non hanno pianificati altri aggiornamenti per la W11.

La W11 è sembrata veloce fuori dagli schemi durante i test invernali di febbraio, mentre la Mercedes ha anche causato scalpore quando l'innovativo sistema DAS della vettura è stato avvistato dai piloti Lewis Hamilton e Valtteri Bottas intorno a Barcellona.

Ma mentre i rivali Red Bull hanno portato un significativo pacchetto di aggiornamento alla loro RB16 al Gran Premio dell'Eifel l'ultima volta, il Team Principal della Mercedes Toto Wolff ha confermato che l'attenzione del suo team era già passata all'anno prossimo, una decisione resa più facile dal loro vantaggio di 180 punti sulla Red Bull nella classifica costruttori dopo la gara del Nurburgring.

"Li abbiamo finiti molto tempo fa", ha detto Wolff del programma di aggiornamento della W11. “In passato è sempre stato quello che volevamo [fare]. È una decisione molto, diciamo, difficile, perché non in tutti i campionati puoi permetterti di chiudere il libro in anticipo.

“Ma le regole cambiano molto per il prossimo anno, e in questo senso abbiamo deciso, come negli anni precedenti, di passare alla macchina del prossimo anno, ed è per questo che puoi vedere quel cambiamento di prestazioni tra i team. Penso che abbiamo sempre un ottimo inizio e metà stagione, e poi chi continua a crescere è forte alla fine ".
Nel frattempo, Andrew Shovlin, direttore tecnico della pista della Mercedes, ha anche confermato che la Red Bull si stava avvicinando alle Silver Arrows in questa stagione, con Max Verstappen che si è qualificato a soli 0,037 secondi da Lewis Hamilton al Nurburgring. Ma Shovlin ha aggiunto che l'impennata di fine stagione della Red Bull non è stata uno sviluppo inaspettato ...

"Tendono a non iniziare così forte come noi, ma non riesco davvero a pensare a un anno di recente in cui non sono stati con noi entro la fine", ha detto Shovlin,"Se vediamo che la tendenza continua, le gare rimanenti diventeranno più difficili e sarà più difficile cercare di continuare a portare le vetture in pole sabato e vincere di domenica".
commenti sul blog forniti da Disqus