Formula 1

Il capo della Mercedes Toto Wolff ha ammesso che il team gestirà i colloqui sui contratti in modo diverso in futuro, poiché Valtteri Bottas ha rivelato che l'incertezza sul suo sedile Mercedes per il 2020 era un dolore forte.

Solo ad agosto, poco prima del Gran Premio del Belgio, la Mercedes ha confermato che avrebbero mantenuto Bottas per il 2020 - e il secondo classificato dei piloti ha dichiarato che l'attesa per conoscere il suo futuro era faticosa, con la riserva Mercedes Esteban Ocon in attesa dietro le quinte.

"C'è stata sicuramente incertezza per il 2020 ad un certo punto", ha detto Valtteri Bottas. “Molte voci. Non avevo idea di cosa sarebbe successo. Dovevo solo aspettare. Quindi, sicuramente, come atleta, come pilota, non è una situazione ideale.

"Non puoi essere completamente tranquillo e concentrato sul lavoro e, sai, sentirti mentalmente libero e nel posto giusto. È difficile. Quando continua, sai, anno dopo anno, ogni singolo anno della tua carriera, ad un certo punto ci si fa male, quindi è sicuramente bello farsi firmare il contratto ".

Alla fine Ocon è stato annunciato che sarebbe andato in Renault nel 2020, in sostituzione di Nico Hulkenberg, lo stesso giorno in cui Mercedes fece il suo annuncio su Bottas.

Il Team Principal Mercedes Wolff ha dichiarato che avrebbe cercato di fare un "lavoro migliore" per i rinnovi del contratto nel 2020, in particolare mentre anticipa una "stagione sciocca" particolarmente sciocca prima della nuova era della F1 nel 2021, con la maggior parte dei piloti che hanno i contratti fino alla fine della stagione 2020.

"Penso che con Valtteri, esiste un modo migliore per affrontarlo", ha dichiarato Wolff.

“Ora, a posteriori, puoi dire che probabilmente ha avuto un effetto. E proverò a considerarlo e fare un lavoro migliore a tale riguardo. Nel 2021 la porta è spalancata, nessun pilota ha un contratto con nessuna squadra, [che] è super eccitante. E immagino che il mercato piloti inizierà molto presto. ”
Contattaci