Formula 1

Entrambi le Renault hanno terminato nei punti a Suzuka, Daniel Ricciardo ha rimontato da P16 in griglia a P7 alla bandiera a scacchi (successivamente aggiornato a P6 dopo la penalità post-gara di Charles Leclerc) e Nico Hulkenberg che ha preso P10. Ma il quarto doppio punteggio del marchio francese nella stagione potrebbe essere in dubbio dopo che i rivali Racing Point hanno protestato con gli steward dopo la gara.

Gli steward hanno convocato e ascoltato i rappresentanti delle squadre di entrambe i team e un rappresentante del dipartimento tecnico della FIA in merito a una presunta violazione del regolamento sportivo e tecnico e del codice sportivo internazionale della FIA, in relazione a un sistema di regolazione della polarizzazione del freno '.

È stato stabilito che la protesta era ammissibile e, di conseguenza, le unità di controllo elettronico standard FIA e i volanti utilizzati da Ricciardo e Hulkenberg sono stati sigillati e sequestrati in preparazione per condurre un'analisi dettagliata di quei pezzi.

Il rappresentante del dipartimento tecnico della FIA condurrà inoltre un'analisi dettagliata dell'hardware, del software e dei dati ad essi associati e, una volta completato, fornirà una relazione scritta agli amministratori giapponesi.

La Racing Point ha segnato due punti a Suzuka, con Sergio Perez classificato al nono posto, nonostante l'incidente con Pierre Gasly all'ultimo giro,ma dato che la gara è finita un giro prima perché è uscita la bandiera a scacchi, per sbaglio,l'ultimo giro non conta. In caso della squalifica della Renault, anche Lance Stroll verrà salito di posizione fino a prendere i punti.
Contattaci