News

Leclerc:"Il quarto posto è come una vittoria.Le parole dei Ferraristi dopo la gara di ieri.

di Demasi Ivan

10 Agosto 2020

Charles Leclerc ha ottenuto un quarto posto nel Gran Premio del 70° Anniversario della Formula 1.Sebastian Vettel ha invece vissuto una domenica decisamente più complicata,infatti nelle sue parole si può capire la delusione.


Charles Leclerc:

"Il piazzamento di oggi per noi vale come una vittoria, anche se non è consueto sbilanciarsi in questo modo per un quarto posto. Eppure se mi avessero detto questa mattina che avrei chiuso così scattando dall’ottava posizione in griglia avrei firmato immediatamente.

A livello di strategia la squadra aveva qualche perplessità sul fare una sola sosta, anche considerando come erano ridotte alcune gomme nella gara della settimana scorsa. Ma a volte, da pilota, riesci ad percepire dalla vettura alcune sensazioni che non si vedono nemmeno sui dati che compaiono sui monitor. Per questo ho insistito per fare una sosta sola, ero convinto che saremmo riusciti a farcela. Sono contento che alla fine abbiamo scelto questa strada e direi che è andato tutto per il meglio.

Lo scorso anno sapevo che il mio punto debole era proprio la gestione delle gomme e così ho lavorato duramente per migliorare sotto questo aspetto. Vedere con i risultati in pista che sono stato in grado di migliorare mi da molta soddisfazione. Sono curioso di analizzare bene tutti i dati per capire dove abbiamo trovato il buon passo gara di oggi. Sono positivamente impressionato dalla nostra prestazione. In tempi duri come questi dobbiamo essere in grado di cogliere ogni opportunità che ci si presenta e oggi ci siamo sicuramente riusciti. Sono molto contento del risultato odierno".

Sebastian Vettel:

"Oggi ho cercato di fare del mio meglio. Purtroppo sono finito in testacoda in curva 1: non ho capito bene cosa sia successo. Ho pensato che mi avessero toccato, poi ho capito che si trattava del cordolo, e ho perso improvvisamente il controllo della vettura. Comunque anche sotto il profilo della strategia ho la sensazione che si potesse fare di meglio.

Dopo il mio primo stop sono finito nel traffico e per questo abbiamo anticipato la seconda sosta. Tuttavia alla fine ho dovuto guidare per oltre venti giri con gomme Medium e per questo credo che oggi non abbiamo fatto la più azzeccata delle scelte.

Chiaramente la gara è stata molto complicata ed è stato un peccato non poter risalire nelle posizioni che ritenevamo alla nostra portata".

 

Mattia Binotto:

" È stata una giornata certamente più positiva di quanto non sia stata quella di ieri. In gara, con le mescole più dure, abbiamo ritrovato un livello di prestazione che, perlomeno, ci ha consentito di stare davanti a quelli che sono oggi i nostri avversari diretti. Considerate le posizioni dei piloti alla conclusione del primo giro – Charles decimo e Sebastian ultimo – abbiamo cercato di massimizzare la strategia per cercare di conquistare il massimo dei punti possibile per la squadra: se si pensa che da quel momento in poi abbiamo guadagnato sei posizioni con Charles e otto con Sebastian, credo sia difficile dire che potevamo fare meglio di così in una gara dove praticamente non ci sono stati ritiri né neutralizzazioni.

Charles ha ripetuto oggi l’ottima prestazione della settimana scorsa mentre il risultato di Sebastian è stato condizionato dall’episodio del primo giro. Dovremo far di tutto per mettere anche lui nella miglior situazione possibile per sfruttare al meglio il suo talento e il potenziale della vettura.

Ora ci aspetta subito un nuovo banco di prova su su un tracciato molto probante come quello di Montmelò, dove nei test invernali eravamo stati in difficoltà. L’obiettivo non cambierà: migliorare la prestazione, sia in qualifica che in gara, e raccogliere il massimo dei punti con entrambi i piloti."

commenti sul blog forniti da Disqus