News

La Ferrari porterà aggiornamenti in Russia ma avverte che non cambierà il "quadro generale".

di Demasi Ivan

19 Settembre 2020

In Russia arriveranno i primi aggiornamenti per la Ferrari,ma come dice il team principal Mattia Binotto "questo non cambierà il quadro generale".

Il 1000 ° Gran Premio della Ferrari è stato a due facce per la squadra italiana: da un lato ha segnato punti con entrambe le vetture per la terza volta in questa stagione; dall'altra sembravano ben lungi dall'essere in grado di lanciare una sfida dal lato acuto.

Mentre l'azione si sposta in Russia tra una settimana, la Scuderia sembra pronta a portare alcune nuove parti alla sua SF1000 in difficoltà, anche se il Team Principal Mattia Binotto ha avvertito che non avranno alcun impatto importante sulle carenze della vettura.

"Ci saranno piccoli aggiornamenti, ma questo non cambierà il quadro generale", ha detto.

“Penso che al momento siamo fuori ritmo in gara e in qualche modo stiamo consumando troppo le gomme. Quindi gli aggiornamenti non saranno quelli che risolvono il problema.

"Penso che da parte nostra dobbiamo rivedere i progetti, in vista del 2021. Penso che ci vorrà più tempo per farlo".
 
Il tentativo della Ferrari di tornare in prima fila è reso un po 'più difficile dal fatto che le squadre devono portare il loro telaio 2020 nel 2021 - un regolamento introdotto quest'anno alla luce della crisi del coronavirus.

Binotto ha detto ad aprile che si aspetta che mentre ha sostenuto la decisione, si aspettava che danneggiasse la Ferrari, anche se l'italiano ha indicato che la squadra avrà almeno un nuovo motore per il 2021, con la mancanza di potenza della Scuderia un chiaro problema in questa stagione.

La Ferrari è arrivata terza in Russia lo scorso anno, nonostante fosse prima e terza in griglia e in testa per 25 giri durante la gara. Hanno due podi nel 2020 - entrambi con Charles Leclerc - ma non sono finiti più in alto del settimo posto nelle ultime quattro gare.
commenti sul blog forniti da Disqus