News

Horner(Red Bull):"Max Verstappen ha ancora molto da imparare/maturare."

di Demasi Ivan

19 Ottobre 2020

Da quel lontano 2015, quando Max Verstappen ha esordito in F1, ha subito impressionato e da allora è diventato uno dei piloti più entusiasmanti di questo sport, ma il suo capo della Red Bull Christian Horner dice che c'è ancora molto altro da scoprire dal talentuoso olandese.

Max Verstappen ha vinto il Gran Premio di Spagna al suo debutto con la Red Bull, dopo essere stato promosso a metà stagione dal team Toro Rosso, diventando il più giovane vincitore nella storia della F1 - aveva solo 18 anni all'epoca - e da allora ha aggiunto altre otto vittorie al suo riscontro.

In questa stagione è diventato l'unico vero sfidante dei piloti Mercedes Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, battendo la coppia fino alla vittoria nel 70 ° Anniversary Grand Prix a Silverstone, e salendo sul podio in ogni gara che ha concluso. Ha anche più del doppio dei punti del suo compagno di squadra Alex Albon dopo 11 gare. Ma Horner dice che questo è solo l'inizio per il suo pilota di punta, che ora sta gareggiando nella sua sesta stagione completa di F1.
“C'è altro da scoprire da Max?Penso che ogni volta che acquisisce esperienza stia maturando come pilota ", ha detto Horner.

"Ha solo letteralmente compiuto 23 anni, ma ora ha un numero significativo di gare alle spalle e sta solo crescendo e crescendo. Puoi vedere quella maturità in macchina, nelle sue corse e penso che ci siano tempi entusiasmanti davanti a lui ".

Nel frattempo Horner si è detto incoraggiato dalla prestazione del team l'ultima volta al Gran Premio dell'Eifel, dove ha ritenuto che la Red Bull fosse "un passo più vicino" alla Mercedes che segna il ritmo.

E con tre circuiti sconosciuti in arrivo su questo calendario 2020 rivisto, Horner ha detto che il team era ansioso di finire quest'anno alla grande, ma stava già guardando al prossimo anno, quando guiderà una versione `` B-spec '' del loro macchina attuale.

"Abbiamo Portimao, abbiamo Istanbul, abbiamo Imola - sono tutti circuiti che saranno molto interessanti per noi e non vediamo l'ora di finire la stagione con uno slancio positivo, avendo capito un bel po 'di i problemi che abbiamo avuto con RB16, in modo che sia risolto andando in RB16B ", ha detto.
commenti sul blog forniti da Disqus