Formula 1

È una delle rivalità più avvincenti della griglia: il grande campione contro il futuro che vuole rubare la sua corona. Ma Lewis Hamilton ha affermato che qualsiasi tensione che potrebbe essere traboccante tra lui e Max Verstappen, in seguito alle fasi iniziali del gp in Messico, è stata messa da parte.

Hamilton e Verstappen hanno avuto un leggero contatto tra le curve 1 e 2 all'Autodromo Hermanos Rodriguez il mese scorso, con Hamilton che in seguito ha dichiarato che il pilota della Red Bull è stato un "magnete" per tali situazioni - con Sebastian Vettel della Ferrari che concorda fermamente che con l'olandese lasciano più spazio del solito ,questo nella conferenza stampa post gara.

Verstappen ha risposto chiamando i commenti di Hamilton "sciocchi" e dicendo che era chiaramente nella testa dei suoi rivali - ma il neo incoronato campione del mondo per la sesta volta ha detto che i due hanno messo tutta la tensione da parte in vista del Gran Premio degli Stati Uniti in Austin.

"Ho parlato con Max prima della gara", ha spiegato Hamilton, "ed ero tipo," Amico, sei un grande pilota, , lasciamo perdere tutto ciò che è accaduto tra noi. Andiamo là fuori e facciamo una grande gara, amico.

"È il campione del futuro e lavorerò il più duramente possibile per impedire che ciò accada per un po ', ma mi diverto a correre con lui".

Questa stagione ha visto scorci allettanti di quella che potrebbe diventare una classica rivalità in F1, con la coppia che mette in scena un'entusiasmante battaglia per la vittoria in Ungheria, che alla fine è andata sulla strada dell'uomo Mercedes.

Quindi, a seguito del loro contatto messicano, la coppia era di nuovo alle prese con le qualifiche ad Austin, quando Verstappen reagì con rabbia dopo essersi quasi scontrato con Hamilton e Kvyat.

Il prossimo, ovviamente, è il Brasile, dove l'anno scorso il duo ha terminato uno-due, separati da appena 1,4 secondi. Potrebbero essere in buoni rapporti, ma non aspettatevi nemmeno di dare un pollice se si trovano di nuovo in una situazione simile ...
Contattaci