Formula 1

La Ferrari sembrava destinata a terminare la gara dominando, ma nello spazio di pochi secondi le loro speranze di vittoria svanirono, con il leader del campionato Lewis Hamilton che approfittò del vantaggio per siglare una prima vittoria del Grand Prix dalla pausa estiva ...

Sebastian Vettel ha preso un vantaggio a sorpresa alla partenza dalla terza posizione in griglia, saltando sulla pole-sitter e il compagno di squadra della Ferrari Charles Leclerc e l'Hamilton di Mercedes, con presto emergendo che la Ferrari aveva tracciato uno scenario pre-gara come parte di un piano per difendersi da Hamilton.

Ha funzionato, con Leclerc al secondo posto, ma quando è stato chiesto a Vettel di restituire il posto al suo compagno di squadra, il quattro volte campione del mondo ha tenuto il piede basso. Dopo molte discussioni e qualche costernazione da parte di Leclerc alla radio della squadra, il duo rosso ha preso il ritmo fino a quando si ferma.

Leclerc ha fatto il pit per primo e ha messo a segno una raffica di giri più veloci che si sono dimostrati abbastanza per sorpassare Vettel e riguadagnare quello che sarebbe stato il vantaggio netto. Ma al suo primo giro fuori dai box, Vettel è salito in pista con un problema di recupero di energia. Per la Ferrari, però, c'era di peggio, perché quel ritiro ha innescato la Virtual Safety Car, neutralizzando la gara.

Ciò ha permesso a Hamilton, il cui team Mercedes gli aveva ordinato di prolungare il suo periodo di lavoro sulle gomme medie, per ottenere quello che sostanzialmente equivaleva a un pit stop gratuito. Il britannico ha optato per gomme morbide e si è recato comodamente davanti a Leclerc, con l'altra Mercedes di Valtteri Bottas che si è piazzata in terza posizione.

Fu quindi necessaria una Safety Car completa quando George Russell ebbe un evidente problema di frenata, lanciando il pilota della Williams tra le barriere. La Ferrari ha colto l'occasione per portare Leclerc fuori con gomma rossa, lasciandolo dietro Bottas ma sperando di poter attaccare entrambe le frecce d'argento con poco più di 20 giri.

Ma provando come potrebbe, Leclerc non riuscì ad avvicinarsi abbastanza da lanciare un attacco adeguato su Bottas, mentre Hamilton fu in grado di allontanarsi dalla parte anteriore, pur avendo abbastanza spazio per respirare nel giro più veloce della gara per assicurarsi l'extra punto bonus.

Il britannico ha tagliato il traguardo per assicurarsi la sua nona vittoria della stagione, allungando il suo vantaggio in campionato a 73 punti - quasi l'equivalente di tre vittorie di gara - con solo cinque Gran Premi rimasti. Bottas, dopo aver respinto Leclerc, è arrivato secondo per dare alla Mercedes la quarta doppietta a Sochi in sei stagioni. 

Leclerc ha completato il podio, non riuscendo a conquistare il giro più veloce della gara, con Max Verstappen in solitario quarto posto. Il suo compagno di squadra della Red Bull, Alexander Albon, è riuscito a recuperare brillantemente da una corsia box per salvare il quinto, davanti a Carlos Sainz della McLaren.

Sergio Perez di Racing Point ha segnato punti per la terza volta in quattro gare con il settimo, con Lando Norris di McLaren ottavo. Kevin Magnussen e Nico Hulkenberg hanno completato la top 10, il primo dopo aver aggiunto cinque secondi al suo tempo di gara per un momento fuori pista diversi giri prima della bandiera.

Ma il giorno è appartenuto alla Mercedes, che ha brillantemente approfittato di una suprema fetta di fortuna per assicurarsi l'ottavo uno-due della stagione per avvicinarsi al sesto titolo consecutivo di costruttori..
144Lewis HamiltonMERCEDES531:33:38.99226
277Valtteri BottasMERCEDES53+3.829s18
316Charles LeclercFERRARI53+5.212s15
433Max VerstappenRED BULL RACING HONDA53+14.210s12
523Alexander AlbonRED BULL RACING HONDA53+38.348s10
655Carlos SainzMCLAREN RENAULT53+45.889s8
711Sergio PerezRACING POINT BWT MERCEDES53+48.728s6
84Lando NorrisMCLAREN RENAULT53+57.749s4
920Kevin MagnussenHAAS FERRARI53+58.779s2
1027Nico HulkenbergRENAULT53+59.841s1
1118Lance StrollRACING POINT BWT MERCEDES53+60.821s0
1226Daniil KvyatSCUDERIA TORO ROSSO HONDA53+62.496s0
137Kimi RäikkönenALFA ROMEO RACING FERRARI53+68.910s0
1410Pierre GaslySCUDERIA TORO ROSSO HONDA53+70.076s0
1599Antonio GiovinazziALFA ROMEO RACING FERRARI53+73.346s0
NC88Robert KubicaWILLIAMS MERCEDES28DNF0
NC63George RussellWILLIAMS MERCEDES27DNF0
NC5Sebastian VettelFERRARI26DNF0
NC3Daniel RicciardoRENAULT24DNF0
NC8Romain GrosjeanHAAS FERRARI0DNF0

Contattaci