Formula 1

Una prestazione epica di Charles Leclerc che è riuscito  prendere la sua seconda vittoria consecutiva, ottenendo una brillante vittoria nel Gran Premio d'Italia che la Ferrari non vinceva dal 2010 con lo spagnolo Fernando Alonso, mentre ha visto arrivare in ritardo Valtteri Bottas della Mercedes .

Leclerc è diventato il primo vincitore del Grand Prix lo scorso fine settimana in Belgio. Ma mentre quella vittoria sarebbe stata senza dubbio speciale, vincere a Monza nella sua prima gara qui come pilota Ferrari - rivendicando la prima vittoria del Gran Premio d'Italia della Scuderia dalla vittoria di Fernando Alonso nove anni fa - avrà senza dubbio girato il 21enne Leclerc in un eroe nazionale in Italia.

Per la maggior parte della gara, sembrava che Lewis Hamilton avrebbe negato ancora una volta la gloria della Ferrari. Ma una volta che le cinque volte le gomme del campione si sono spente nelle fasi finali della gara, è stato lasciato al compagno di squadra Bottas lanciare un assalto in ritardo, e alla fine senza successo, su Leclerc.

Bottas è quindi tornato a casa al secondo posto, mentre Hamilton ha completato il podio - con Sebastian Vettel che ha eliminato drammaticamente la sua Ferrari dalla contesa per il secondo Gran Premio italiano consecutivo all'inizio della gara.

Un giorno fantastico per la Renault ha visto Daniel Ricciardo conquistare il miglior quarto posto della stagione davanti al compagno di squadra Nico Hulkenberg al sesto posto. Nonostante abbia iniziato ottavo - piuttosto che diciassettesimo lo scorso fine settimana - Alex Albon della Red Bull è finito in un posto inferiore a quello che aveva fatto a Spa, tornando a casa in sesta posizione, davanti al Racing Point di Sergio Perez, che è appena riuscito a trattenere Max Verstappen della Red Bull , che è arrivato ottavo dopo aver iniziato la P19.

Antonio Giovinazzi ha scelto un momento opportuno per segnare solo il suo secondo punto dell'anno, tornando a casa nono per l'Alfa Romeo, mentre Lando Norris ha completato la top 10 per la McLaren.

Ma il giorno alla fine è appartenuto a Leclerc e alla Ferrari, mentre ancora una volta verranno poste domande a Vettel.
116Charles LeclercFERRARI531:15:26.66525
277Valtteri BottasMERCEDES53+0.835s18
344Lewis HamiltonMERCEDES53+35.199s16
43Daniel RicciardoRENAULT53+45.515s12
527Nico HulkenbergRENAULT53+58.165s10
623Alexander AlbonRED BULL RACING HONDA53+59.315s8
711Sergio PerezRACING POINT BWT MERCEDES53+73.802s6
833Max VerstappenRED BULL RACING HONDA53+74.492s4
999Antonio GiovinazziALFA ROMEO RACING FERRARI52+1 lap2
104Lando NorrisMCLAREN RENAULT52+1 lap1
1110Pierre GaslySCUDERIA TORO ROSSO HONDA52+1 lap0
1218Lance StrollRACING POINT BWT MERCEDES52+1 lap0
135Sebastian VettelFERRARI52+1 lap0
1463George RussellWILLIAMS MERCEDES52+1 lap0
157Kimi RäikkönenALFA ROMEO RACING FERRARI52+1 lap0
168Romain GrosjeanHAAS FERRARI52+1 lap0
1788Robert KubicaWILLIAMS MERCEDES51+2 laps0
NC20Kevin MagnussenHAAS FERRARI43DNF0
NC26Daniil KvyatSCUDERIA TORO ROSSO HONDA29DNF0
NC55Carlos SainzMCLAREN RENAULT27DNF0
Giro veloce:
Hamilton 1:21.779


Contattaci