Formula 1

Una partenza lampante di Valtteri Bottas dal terzo posto in griglia è stata la chiave per la vittoria del finlandese al Gran Premio del Giappone - la sua prima vittoria dall'Azerbaigian ad aprile - quando la Mercedes è stata incoronata campionessa dei costruttori per la sesta volta da record.

Bottas ha saltato Vettel in partenza, e ha continuato a controllare la gara davanti, gestendo alla perfezione una strategia a due stop per portare a casa la sesta vittoria della sua carriera.

Dietro, una epica battaglia tra Hamilton e Vettel per il secondo posto negli ultimi giri della gara che ha visto Vettel difendersi ed tenere dietro Hamilton attraversando la linea con soli 0,4 secondi di vantaggio.

Un primo giro che ha visto un contatto tra Leclerc e l'olandese  che alla fine si è ritirato dal Gp al 14 ° giro, mentre un bel recupero di Leclerc che  ha visto il monegasco terminare sesto, anche se nel post-gara gli è stato assegnata una penalità per lo scontro Verstappen e per la guida con un'ala anteriore danneggiata in seguito lo avrebbe lasciato cadere al settimo posto.

L'unica Red Bull rimasta  è quella di Alex Albon che ha terminato in quarta posizione, mentre una brillante gara di Carlos Sainz ha visto il pilota della McLaren arrivare quinto.

Daniel Ricciardo potrebbe essere stato scoraggiato questa mattina dopo essersi qualificato solo in sedicesima posizione.  Ma l'astuto australiano l'ho ha convertito nel settimo posto alla fine della gara, che divenne sesto dopo la penalità di Leclerc. È stato quindi classificato davanti a Leclerc, Pierre Gasly di Toro Rosso, il Racing Point di Sergio Perez - che ha concluso la sua corsa nelle barriere ma era ancora classificato in nona poszione - e la seconda Renault di Nico Hulkenberg chiude la zona punti.

Nel frattempo, la Mercedes si è assicurata il sesto campionato costruttori consecutivo - corrispondente al record Ferrari del 1999-2004 - è diventata anche una certezza matematica che uno di Bottas o Hamilton sarà incoronato campione dei piloti in questa stagione, garantendo il sesto doppio campionato consecutivo delle squadre , un nuovo record.
177Valtteri BottasMERCEDES521:21:46.75525
25Sebastian VettelFERRARI52+13.343s18
344Lewis HamiltonMERCEDES52+13.858s16
423Alexander AlbonRED BULL RACING HONDA52+59.537s12
555Carlos SainzMCLAREN RENAULT52+69.101s10
63Daniel RicciardoRENAULT51+1 lap8
716Charles LeclercFERRARI51+1 lap6
810Pierre GaslySCUDERIA TORO ROSSO HONDA51+1 lap4
911Sergio PerezRACING POINT BWT MERCEDES51+1 lap2
1027Nico HulkenbergRENAULT51+1 lap1
1118Lance StrollRACING POINT BWT MERCEDES51+1 lap0
1226Daniil KvyatSCUDERIA TORO ROSSO HONDA51+1 lap0
134Lando NorrisMCLAREN RENAULT51+1 lap0
147Kimi RäikkönenALFA ROMEO RACING FERRARI51+1 lap0
158Romain GrosjeanHAAS FERRARI51+1 lap0
1699Antonio GiovinazziALFA ROMEO RACING FERRARI51+1 lap0
1720Kevin MagnussenHAAS FERRARI51+1 lap0
1863George RussellWILLIAMS MERCEDES50+2 laps0
1988Robert KubicaWILLIAMS MERCEDES50+2 laps0
NC33Max VerstappenRED BULL RACING HONDA14DNF0
Contattaci