Formula 1

Verstappen vince il gp del Brasile nel podio anche Gasly e Sainz. Disastro Ferrari e Mercedes. 

di Demasi Giuseppe

Essendo stato stranamente vicino alla vittoria a Interlagos lo scorso anno,prima di scontrarsi con Esteban Ocon, una brillante prestazione di Max Verstappen lo ha visto convertire la pole position nella sua terza vittoria di questa stagione - con un finale che ha visto entrambe le Ferrari si scontrarsi e si ritirarsi, e Lewis Hamilton della Mercedes ribalta la Red Bull di Alex Albon, permettendo a Pierre Gasly di Toro Rosso di finire una sensazionale seconda posizione...

Verstappen è stato un meritevole vincitore in gara, essendo stato il pilota più forte sia sabato che domenica. Ma mentre prendeva il massimo dei voti, è stata l'azione dietro di lui, gli ultimi giri ad attirare davvero l'attenzione.

A seguito di una Safety Car messa in evidenza dopo un drammatico doppio ritiro per la Ferrari al 66 ° giro dei 71 causato da Sebastian Vettel e Leclerc che si toccano nel rettilineo dopo le s di Senna,Alex Albon della Red Bull stava bene per conquistare il suo primo podio in F1.

Ma a due giri dalla fine della gara, Hamilton ha preso in pieno Albon, lasciando il pilota tailandese a finire P14, mentre Gasly è riuscito a tenere Hamilton ruota ruota fino alla linea del traguardo conquistando così il suo primo podio in carriera- con gli steward che nel dopo gara danno ad Hamilton una penalità di cinque secondi per il contatto con Albon, che alla fine lo fa cadere in settima posizione.

Dietro, un grande giorno per Carlos Sainz lo ha visto arrivare da ultimo a quarto, prima di essere poi promosso al suo primo terzo posto dopo la penalità di Hamilton. Ha concluso davanti alla coppia Alfa Romeo di Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi, con la Renault Ricciardo  al sesto posto, Hamilton al settimo posto, Lando Norris ottavo della McLaren, mentre Sergio Perez della Racing Point e la seconda Toro Rosso di Daniil Kvyat hanno completato la top 10.

Un guasto alla centralina per Valtteri Bottas, nel frattempo, ha visto il finlandese ritirarsi al 52 ° giro, segnando il primo ritiro meccanico della Mercedes dall'Austria 2018.

133Max VerstappenRED BULL RACING HONDA711:33:14.67825
210Pierre GaslySCUDERIA TORO ROSSO HONDA71+6.077s18
355Carlos SainzMCLAREN RENAULT71+8.896s15
47Kimi RäikkönenALFA ROMEO RACING FERRARI71+9.452s12
599Antonio GiovinazziALFA ROMEO RACING FERRARI71+10.201s10
63Daniel RicciardoRENAULT71+10.541s8
744Lewis HamiltonMERCEDES71+11.139s6
84Lando NorrisMCLAREN RENAULT71+11.204s4
911Sergio PerezRACING POINT BWT MERCEDES71+11.529s2
1026Daniil KvyatSCUDERIA TORO ROSSO HONDA71+11.931s1
1120Kevin MagnussenHAAS FERRARI71+12.732s0
1263George RussellWILLIAMS MERCEDES71+13.599s0
138Romain GrosjeanHAAS FERRARI71+14.247s0
1423Alexander AlbonRED BULL RACING HONDA71+14.927s0
1527Nico HulkenbergRENAULT71+18.059s0
1688Robert KubicaWILLIAMS MERCEDES70+1 lap0
175Sebastian VettelFERRARI65DNF0
1816Charles LeclercFERRARI65DNF0
1918Lance StrollRACING POINT BWT MERCEDES65DNF0
NC77Valtteri BottasMERCEDES51DNF0

Contattaci