News

Ferrari si prende una rivincita sul bagnato.

di Demasi Ivan

17 Luglio 2020

In un bagnato Hungaroring,la Ferrari di Sebastian Vettel ha regalato alla squadra qualcosa di cui sorridere, stabilendo il tempo più veloce nelle prove libere 2.

Con tempi di circa 24 secondi più lenti delle prove di stammatina con pista asciutta.Vettel e Bottas hanno chiuso davanti alla McLaren di Carlos Sainz al terzo posto e ai due Racing Point di Lance Stroll e Sergio Perez, anche se il re della pioggia,Lewis Hamilton non è riuscito a stabilire un tempo sul giro nella sessione in gran parte non rappresentativa, che ha visto i piloti dividere i run tra le gomme intermedie e full-wet.

Avendo perso l'intera Prove libere 1 con un problema al sensore, Pierre Gasly con AlphaTauri ha provato a utilizzare la FP2 per recuperare il tempo perso, anche se il francese è riuscito a fare solo sette giri, lamentandosi di un odore di qualcosa di bruciato nella sua monoposto proprio alla fine della sessione.
Solo 13 piloti hanno stabilito un crono,e sono Max Verstappen della Red Bull a 2,3 sec da Seb e davanti alla Haas di Romain Grosjean.

Kimi Raikkonen dell'Alfa Romeo, che si è lamentato di avere "zero grip" e ha subito numerose escursioni fuori pista, ma ha collezionato il maggior numero di giri con 16 tornate,ha terminato in nona posizione.Charles Leclerc, che era anche scontento della mancanza di grip posteriore sulla sua SF1000 ha terminato in decima posizione, davanti alla seconda Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi, la McLaren di Lando Norris e AlphaTauri di Daniil Kvyat.

La Ferrari vedendo quanto va forte almeno in questa prova libera, forse dovrà fare la danza della pioggia per Sabato e Domenica.Infatti il giorno della qualifica e della gara dovrebbe piovere.
commenti sul blog forniti da Disqus