News

F1:Rinviati altri due Gp

di Demasi Ivan

13 Marzo 2020

Dopo la cancellazione del Gp d'Australia arriva la conferma che anche il gran Premio del Bahrain e del Vietnam sono stati rinviati a causa della continua diffusione globale del coronavirus.

Le gare erano state fissate per il 20-22 marzo presso il Bahrain International Circuit di Sakhir e il 3-5 aprile presso il circuito di Hanoi recentemente completato.



La Formula 1 e la FIA affermano che continueranno a lavorare a stretto contatto con i promotori delle gare in Bahrain e Vietnam per monitorare la situazione e studiare la fattibilità di potenziali date alternative per entrambe le gare.

Dichiarano inoltre che si prevede che il campionato 2020 dovrebbe iniziare in Europa alla fine di maggio, ma questo sarà regolarmente rivisto.

La dichiarazione
In vista della continua diffusione globale di COVID-19 e dopo continue discussioni con la FIA, il Bahrain International Circuit, il Bahrain Motor Federarion e il Comitato popolare di Hanoi, il governo della Repubblica socialista del Vietnam, l'Automobile Association of Vietnam e il promotore, Vietnam Grand Prix Corporation, tutte le parti hanno deciso di posticipare entrambe le gare, che si dovevano disputare rispettivamente il 20 - 22 marzo e il 3 - 5 aprile.

A seguito dell'annuncio della cancellazione del Gran Premio d'Australia questa settimana e della natura fluida e continua della situazione COVID-19 a livello globale, la Formula 1, la FIA e i promotori hanno preso queste decisioni al fine di garantire la salute e la sicurezza del personale viaggiante, partecipanti al campionato e fan, che rimane la nostra principale preoccupazione.

La Formula 1 e la FIA continuano a lavorare a stretto contatto con i promotori della gara in Bahrain e Vietnam e le autorità sanitarie locali per monitorare la situazione e impiegare il tempo necessario per studiare la fattibilità di potenziali date alternative per ciascun Gran Premio più avanti nell'anno dovrebbe la situazione migliora. Di conseguenza, la Formula 1 e la FIA prevedono di iniziare il campionato in Europa alla fine di maggio, ma dato il forte aumento dei casi COVID-19 in Europa negli ultimi giorni, questo verrà regolarmente rivisto.

Chase Carey, presidente e CEO di Formula 1, ha dichiarato: “La situazione globale relativa a COVID-19 è fluida e molto difficile da prevedere e per il suo diritto ci prendiamo del tempo per valutare la situazione e prendere le giuste decisioni. Stiamo prendendo questa decisione con la FIA e i nostri promotori per garantire la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti nella Formula 1 e dei nostri fan. Il Gran Premio del Bahrain è una gara entusiasmante nel nostro programma e non vediamo l'ora di tornarci il prima possibile. Non vediamo l'ora della gara inaugurale del Vietnam e di portare lo spettacolo della F1 in una delle città più emozionanti del mondo ".

Il presidente della FIA, Jean Todt, ha dichiarato: “Proteggere prima le persone. Insieme alla Formula 1, la Bahrain Motor Federation, la Vietnamese Motorsports Association e i promotori locali, rinviando sia il Bahrain che il Vietnam Grands Prix, come con il Gran Premio d'Australia, è stata l'unica decisione possibile data tutte le informazioni attualmente disponibili per noi . Continuiamo a fare affidamento sul contributo e sulla consulenza dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e dei governi e lavoreremo con loro durante questo periodo imprevedibile per salvaguardare i fan, i concorrenti e tutta la comunità degli sport motoristici. "
 

Tag

commenti sul blog forniti da Disqus