Formula 1

F1:Modifiche importanti per il nuovo circuito di Zandvoort in Olanda.

di Demasi Vittoria
3 Dicembre 2019
Con Zandvoort che torna nel calendario 2020 di Formula 1 per la prima volta dal 1985, si sta verificando un importante aggiornamento per costruire due curve inclinate, migliorare le aree di deflusso ed espandere il paddock.

La prima curva( quella finale), ha ricevere un trattamento si chiama Arie Luyendijkbocht, che prende il nome dalla vincitrice della 500 miglia di Indianapolis olandese, Arie Luyendyk, che necessiterà di una sostanziosa base economica per migliorare la possibilità di sorpasso in curva 1.

L' altro angolo ha ricevere delle importanti modifiche è la curva 4, chiamata Hugenholtzbocht, che prende il nome dall ex direttore del circuito, John Hugenholtz.
Automotoreit Zandvoort1jpg

I lavori dovranno essere conclusi entro febbraio 2020, in vista del Gran premio il 3 maggio.

Qui le parole del direttore sportivo del Gp dell'Olanda ed ex pilota di Formula uno, Jan Lammers, che con fierezza dice:
"Con queste modifiche, il Circuito di Andvoort diventa il circuito più impegnativo e più bello d'Europa, forse anche nel mondo. Provenendo anch'io da Zandvoort, ma anche come appassionato di motorsport, questo mi rende molto orgoglioso."

Nel 2018, il circuito fu ispezionato dall ex direttore di F1, Charlie Whiting, morto all'inizio di quest anno, insieme all'agenzia italiana Studio Dromo, incaricata di ristrutturazione.

Queste le parole del portavoce dell' agenzia, Jarno Zaffelli :
"Abbiamo preso in considerazione il carattere speciale di Zandvoort, l'abbiamo mantenuto al meglio del tempo e lo abbiamo persino rafforzato in alcuni punti".

Galleria

prev next
play
Contattaci