Formula 1

È stata svelata una nuova visione audace per il futuro della F1. Ma cosa sta realmente cambiando?

Le auto 2021 F1 avranno una nuova filosofia di design radicale e un nuovo look sorprendente: carrozzeria ampia, ali anteriori semplificate, ali posteriori più grandi, maggiore aerodinamica sotto scocca, dispositivi di controllo della scia delle ruote, sospensioni semplificate e pneumatici a basso profilo con cerchi da 18 pollici.

Si propone inoltre che i cerchioni saranno dotati di un pannello di visualizzazione a LED rotante, per fornire informazioni agli spettatori, e anche la carrozzeria ne avrà uno per lo stesso motivo.

image 19jpg

Flussi d'aria


La chiave di tutto ciò è stata quella di trovare una soluzione alla perdita di carico aerodinamico che le auto attuali subiscono quando corrono sulla scia di un'altra auto. Funzionando in aria sporca dietro un'altra macchina, una macchina del 2019 potrebbe perdere più del 40% di carico aerodinamico. Ma con il design dell'auto del 2021, questo scende a circa il 5-10%, con il flusso d'aria che esce dalle nuove auto sia più pulito che diretto più in alto, il che significa che ha un impatto significativamente inferiore sui piloti che seguono, dando loro la possibilità non solo di sorpassare, ma battaglia.

Finanze più giuste


Per la prima volta in assoluto, la Formula 1 introdurrà restrizioni di spesa per rendere lo sport più equo e sostenibile. Un limite di costo sarà fissato a $ 175 milioni per squadra, all'anno, e si applica a tutto ciò che copre le prestazioni in pista - ma esclude i costi di marketing, gli stipendi dei conducenti e dei primi tre membri del personale di qualsiasi squadra.
Il limite di costo per la F1 eliminerà il crescente divario di spesa tra i grandi investitori della F1 e quelli con meno risorse.

Meno aggiornamenti, parti più standard e più limiti sui componenti


Oltre alle nuove regole finanziarie, ci sono alcune grandi modifiche alle norme tecniche e sportive. Sono state messe in atto regole per limitare gli upgrade delle auto durante i fine settimana di gara e il numero di upgrade aerodinamici in stagione, riducendo la costosa corsa agli armamenti di sviluppo che può portare a una griglia meno competitiva.

Ci sarà anche l'introduzione di alcune parti standardizzate (come le pompe del carburante), parti che devono avere un design prescritto (come i copri cerchi) e maggiori restrizioni sul numero di volte in cui alcuni componenti, come le pastiglie dei freni, possono essere sostituiti.

Le unità di potenza rimangono le stesse di adesso, ma i sistemi di scarico sono stati aggiunti all'elenco dei componenti in PU che sono limitati in numero per stagione, con ogni pilota in grado di utilizzare sei prima della penalità.

Le auto diventeranno leggermente più pesanti a causa dei nuovi pneumatici, dei cambiamenti nei materiali PU per risparmiare sui costi e di ulteriori misure di sicurezza. Le coperte per pneumatici, nel frattempo, rimarranno per il 2021 e il 2022, anche se con restrizioni.

Week-end di gara revisionati

Campionato mondiale di Formula 1
Ci saranno anche piccoli ma significativi cambiamenti nella struttura del weekend di gara, che sarà ridotta, al fine di migliorare l'esperienza dei fan e aiutare i team a gestire un calendario ampliato, con il numero massimo di gare in una stagione ora 25.

La conferenza stampa pre-gara verrà cambiata da giovedì a venerdì, in vista della prima e della seconda sessione di prove, mentre le auto saranno ora in condizioni di parcheggio chiuso (vale a dire in assetto di gara) dall'inizio della FP3.

L'Fp3 segna anche il punto in cui i team devono riportare le loro auto alle "specifiche di riferimento" presentate per le verifiche preliminari prima delle FP1, quindi è necessario rimuovere qualsiasi carrozzeria provata nella pratica.

Inoltre, tutte le squadre devono correre almeno due sessioni di prove durante l'anno usando piloti che hanno completato almeno due Gran Premi, dando più possibilità alla prossima generazione di brillare.

Meno test in galleria del vento

image 22jpg


Nel tentativo di ridurre i costi di sviluppo aeronautico, il numero di corse in galleria del vento che i team possono fare ogni settimana è stato ridotto, con particolare attenzione alle simulazioni CFD (Computational Fluid Dynamics) su quelle fisiche.

Contattaci