Formula 1

Graining. Questo è stato il problema all'Autodromo Hermanos Rodriguez venerdì pomeriggio mentre i piloti di Formula 1 scivolavano e pattinavano durante le due sessioni di prove di 90 minuti.

Giro da qualifica

Il Messico è stato il territorio della Red Bull negli ultimi due anni, Max Verstappen è salito a bordo del gradino più alto in entrambe le occasioni. Ma non erano automaticamente favoriti in questo fine settimana.Ma vedendo questo venerdì i favoriti sembrano le Ferrari.

Miglior giro singolo

1 Ferrari (Sebastian Vettel) 1m16.607s
2 Red Bull (Max Verstappen) 1m16.722s + 0.115s
3 Mercedes (Valtteri Bottas) 1m17.221s + 0.614s
4 Toro Rosso (Daniil Kvyat) 1m17.747s + 1.140s
5 McLaren (Carlos Sainz) 1m18,079s + 1,472s
6 Renault (Nico Hulkenberg) 1m18.261s + 1.654s
7 Racing Point (Lance Stroll) 1m18.362s + 1.755s
8 Alfa Romeo (Kimi Raikkonen) 1m18.681s + 2.074s
9 Haas (Romain Grosjean) 1m18.766s + 2.159s
10 Williams (George Russell) 1m19.968s + 3.361s

Il circuito di 4.304 km presenta un lungo rettilineo nel settore di apertura - ed è qui che la Ferrari raccoglie un enorme vantaggio che li rende quasi invincibili quando focalizzati sul ritmo di un giro.

Sebastian Vettel è stato il più forte dei due Cavalli Rampanti, ma è stata tutt'altro che una giornata liscia per il quattro volte campione del mondo. "Ero il re di curva 1 in termini di attraversare l'erba", ha detto. "Mi piace falciare il prato."

Scherzi a parte, Vettel andrà a letto abbastanza felice per i suoi sforzi venerdì avendo dimostrato non solo che la Ferrari è la favorita per la pole ma anche che ha il vantaggio iniziale su Leclerc.

La Red Bull,  nonostante Verstappen dice che le possibilità di fare la pole sono basse. L'olandese non ha sbagliato un niente tutto il giorno ed è anche finito a poco più di un decimo da Vettel.
imagepng

L'RB15 è adatta alla pista di Città del Messico in quanto ha un sacco di carico aerodinamico e una buona presa meccanica. Questo funziona bene perché il circuito si trova a circa 2.285 m dal livello del mare, con l'aria considerevolmente più sottile e quindi il carico aerodinamico ad un prezzo premium. Come puoi vedere dai grafici delle prestazioni dell'auto, Red Bull ha vantaggio nelle curve a bassa e media velocità, rendendola l'auto da battere nel secondo e terzo settore.

La Mercedes era in qualche modo lontana nelle migliori metriche di giro singolo, il loro deficit in linea retta con la Ferrari era considerevole. Dopo un solido FP1, il team ha apportato alcune modifiche durante la pausa, ma sembra che sia stato un errore, con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas che scivolano dietro alle Ferrari e Red Bull.

La Toro Rosso a sorpresa, le auto a motore Honda finivano comodamente al meglio con Danill Kvyat e Pierre Gasly entrambi nella top 10. L'alta quota significa che c'è meno ossigeno nel motore, il che mette a dura prova le unità - ma la Honda sembra eccellere in tali condizioni, guidando bene per il fine settimana.

Passo gara

Durante le due sessioni di prove libere, c'era poco grip e questo ha fatto scivolare molto le auto e le gomme si sono usurate parecchio e in quasi tutte le auto c'era molto graining. Il graining è stato un problema sopratutto nella prima sessione di prove libere, con la situazione che è leggermente migliorata nel pomeriggio.

Ma con le previsioni di pioggia per venerdì sera, i piloti possono aspettarsi di trovare una pista verde quando torneranno sabato per le prove finali e le qualifiche. La Mercedes sarà entusiasta di utilizzare la terza sessione per valutare i cambiamenti durante la notte in quanto inseguono le prestazioni sia sul singolo giro che sul passo gara.

Tradizionalmente, dominano le nostre classifiche dei dati del ritmo di gara le frecce d'argento perché hanno una macchina ben bilanciata ma in queste prove sono più lenti del solito.
image 2png

Stesso passo per le Ferrari e Red Bull, in particolare entrambe le vetture sembrano piuttosto conservativi sulla gomma morbida, con la Mercedes a circa 0,1 s / giro.

La Red Bull potrebbe essere danneggiata dalla mancanza di dati del passo gara, poiché lo schianto di Alexander Albon all'inizio della FP2 ha comportato il fatto che dovessero fare affidamento su Verstappen per raccogliere le informazioni su soft e medie. L'olandese è riuscito a 13 giri sul soft e 20 sul medie. Questo è circa la metà di ciò che Ferrari e Mercedes hanno gestito.

Stranamente, la Mercedes ha diviso la sua corsa, correndo duro con Bottas e medio con Hamilton. La Ferrari, al contrario, ha optato semplicemente per concentrarsi sulle medie e soft e non si è preoccupato delle gomme dure.

La Racing Point che è emersa come il più forte degli altri, con sia l'eroe di casa Sergio Perez che Lance Stroll , suggerendo che sono in buona forma per il resto del fine settimana.

Sono stati 0,3 secondi / giro più veloci dell'Alfa Romeo, che sono più veloci della Toro Rosso, Renault e McLaren di soli 3 decimi. I loro piloti hanno fatto riferimento a quanto sarà importante la gestione delle gomme nel giorno della gara, il che significa che è molto difficile prevedere chi uscirà in testa nella battaglia per i punti dietro le tre grandi squadre.
Contattaci