Formula 1

La Mercedes si è dimostrata la più veloce in assoluto  questo venerdì, ma questo non era un venerdì normale ed è destinato a non essere un fine settimana normale ...

Suzuka è la pista preferita di Sebastian Vettel, ma sono stati i suoi rivali d'argento a colpire di più nella giornata di apertura della corsa in Giappone.

Nella sessione di apertura di 90 minuti, la Mercedes è stata incredibilmente 0,9 secondi più veloce di chiunque altro, con quel divario che si è ridotto a poco meno di 0,3 secondi nella FP2. L'avvertenza qui, tuttavia, è che queste simulazioni di qualificazione erano un po 'più importanti di quelle che si fanno di solito a causa del tifone Hagibis.

Il super tifone si sta avvicinando sempre di più con forti venti, e si prevede che le condizioni peggioreranno durante la notte e fino a sabato sera(ore giapponesi), il che ha spinto la F1, la FIA, i funzionari del circuito e la Japanese Automobile Association ad annullare il programma di sabato.

Significa che non ci sarà nessuna terza prova libera e con le qualifiche che si faranno domenica mattina alle ore 3:00(ore italiane) ore10:00(ore giapponesi). E se anche le qualifiche vengono annullate, la classifica finale della seconda prova libera con una mossa senza precedenti verrà utilizzata per determinare la griglia.

È per questo motivo che i team hanno alzato le cose un po 'di più e hanno consumato meno carburante del solito per le simulazioni di qualificazione nelle FP2 poiché i tempi potrebbero potenzialmente significare qualcosa. La Mercedes aprì le prime porte mentre il duo Ferrari Vettel e Charles Leclerc lo lasciarono fino agli ultimi momenti della sessione di 90 minuti per fare i loro giri di gomme morbide. Mentre ciò dava loro migliori condizioni in pista, la maggior parte dei loro concorrenti faceva simulazione gara, correndo circa sette secondi al giro più lentamente, il che significava che il traffico era un problema.
Hamilton e Bottas, che hanno avuto un piccolo giro innocuo nella FP2, hanno riferito di ritenere che l'auto - che presenta una serie di aggiornamenti questo fine settimana - abbia avuto un buon ritmo. Bottas è stato il migliore, con Hamilton 0.1 dal suo compagno di squadra.

La Red Bull è stata la più grande sfida della Mercedes, la RB15 con motore Honda che ripete la forte forma del venerdì per la seconda gara consecutiva. È un grande fine settimana per il team.

Max Verstappen e Alexander Albon erano entusiasti, ma hanno insistito sul fatto che Mercedes sembra "molto veloce", con il pilota tailandese che aggiunge "sembra che stiano facendo molti danni in curva", il che è utile qui dato che ce ne sono 18. Le statistiche confermano i commenti di Albon, con la Mercedes che ha un vantaggio di 0,07 secondi rispetto alla Red Bull e 0,2 secondi di vantaggio sulla Ferrari nelle curve a bassa velocità. Ciò si gonfia rispettivamente a 0,19 e 0,35 nelle curve ad alta velocità.

La McLaren occupa il posto consueto nella migliore posizione, con i rivali per il quarto posto nel campionato costruttori, la Renault, in classifica. Non è stato il giorno ideale per il produttore francese, con Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg che hanno incontrato traffico mentre facevano il giro veloce e mantenendo così la compagnia Williams in fondo alle schede. Spereranno sicuramente che le qualifiche avvengano domenica ...
Tradizionalmente, i team trascorrono metà della seconda sessione di prove correndo con carburante elevato per raccogliere i dati delle gomme per la gara di domenica. Venerdì lo hanno ancora fatto in Giappone, ma il loro programma era leggermente più impegnato in quanto dovevano concentrarsi maggiormente sulle qualifiche (cose che normalmente farebbero nel terzo turno di libere).

La Mercedes sembrava ancora quella da battere in questa metrica, secondo i dati e con un certo margine. Un vantaggio di 0,6 / giro sulla Ferrari, con Red Bull 0,3 / giro più indietro, è impressionante e significa che se riescono a prendersi la prima fila e tradurre quel ritmo in realtà, saranno imbattibili.
La Ferrari è un po 'perplessa per la sua mancanza di ritmo, soprattutto perché hanno vinto tre delle ultime quattro gare e sono sembrati i più forti al ritmo puro l'ultima volta in Russia quando non sono riusciti a convertire quella velocità.

La Mercedes d'altra parte era contenta di come il loro aggiornamento avesse funzionato ed era fiduciosa di avere qualifiche e gara di domenica.Che potrà decidere il verdetto del campionato con la mercedes che se farà doppietta inchioderà il sesto campionato consecutivo dei costruttori.

Più indietro, la McLaren sembra avere il ritmo per convertire quella che dovrebbe essere una top-10 in un finale a punti comoda, l'iconico ritmo a lungo termine della squadra britannica intorno allo 0,4 secondi / giro più veloce rispetto al resto del gruppo..
VERDETTO
È giusto dire che la Mercedes è la superfavorita questo fine settimana, il suo ritmo sia nelle corse brevi che lunghe è superiore a quello di tutti i suoi concorrenti. Ma questo non è un weekend di gara normale.

Non è chiaro quale scala di impatto (e danno) avrà il tifone sull'area e sulla pista. Quel che è certo è che se la pioggia prevista - alcune stime suggeriscono che la Prefettura di Mie, dove si trova Suzuka, vedrà 1000 mm di pioggia - le condizioni della pista saranno molto diverse da quelle che i team hanno vissuto venerdì, anche perché la pioggia avrà lavato tutta la gomma che c'era in pista.

Di conseguenza, è molto difficile per Pirelli prevedere il divario tra le tre mescole e la durata delle gomme in gara, rendendo difficili le chiamate di strategia di gara.

Per ora, aspettiamo e vediamo cosa porta il tifone, con i piloti pronti a passare la giornata o accovacciati negli hotel, giù per il bowling o giocando ai videogiochi.

Non è il modo in cui si sarebbero aspettati di passare sabato, ma una circostanza che potrebbe creare una super domenica di successo come Austin 2015  quando hanno avuto la qualifica e la gara lo stesso giorno.
Contattaci