News

Alonso inizia a fare sul serio:ritorna in pista in F1 con la Renault.

di Demasi Ivan

13 Ottobre 2020

Fernando Alonso inizia a fare sul serio,infatti lo spagnolo proverà l'auto con le specifiche 2020 della Renault, la R.S.20, oggi sul Circuit de Barcelona-Catalunya.

Il pilota spagnolo ha già iniziato a reintegrarsi nella squadra con la quale ha vinto i suoi due titoli mondiali di F1 - nel 2005 e nel 2006 - e che sarà ribattezzata Alpine il prossimo anno, trascorrendo del tempo sia presso le strutture di Enstone che a Viry il mese scorso.

Alonso,che sostituirà Daniel Ricciardo nel 2021,è stato anche in costante contatto con il personale del team, incluso il Team Principal Cyril Abiteboul, per quanto riguarda il programma in corso e segue ogni fine settimana,e i loro progressi,con entusiasmo.

Ha spinto per mettersi al volante il prima possibile, ma con strette restrizioni ai test, le opportunità sono limitate.

Con la sensazione che una uscita di prove libere 1 non sarebbe di grande utilità, la squadra ha invece optato per la seconda giornata di riprese, che consente 100 km di corsa della vettura attuale con pneumatici promozionali Pirelli, da far guidare lo spagnolo.
Il test arriva 20 anni dopo il suo primo test in F1 con la Benetton - una squadra in cui la Renault ha le sue radici - sullo stesso circuito.

"Tornare al volante sarà una sensazione incredibile", ha detto Alonso, in vista del test di oggi, che è condotto dal team di gara - piuttosto che di test - della Renault. "Dopo due anni non guidando in Formula 1, non vedo l'ora.

"Sarà come un nuovo inizio, sorprendermi della velocità della macchina, delle prestazioni in frenata, della velocità in curva e di molte cose che mi sorprenderanno ancora una volta.

"È molto speciale essere di nuovo a Barcellona. Ricordo il mio primo test con la Benetton nel 2000, a Barcellona. Sarà sullo stesso circuito 20 anni dopo quel primo test e sarà una delle ultime opportunità con una vettura che prende il nome dal marchio Renault perché l'anno prossimo cambierà. Mi sento davvero privilegiato, non vedo l'ora, molto emozionato.

"Prepararsi per questo test non è stato facile", ha aggiunto Alonso. “Con le restrizioni Covid, non erano i normali preparativi, non molti giorni al simulatore, ma comunque penso che siamo pronti. Sono solo 100 km, è un giorno di riprese, quindi proveremo a massimizzare quei giri, proveremo a ottenere alcune immagini e alcune riprese.

“So che imparerò e scoprirò molte cose durante quei giri. Lo prenderò con un approccio molto aperto, cercherò di imparare il più possibile in ogni chilometro ".
commenti sul blog forniti da Disqus