Formula 1

Una doppia penalità post gara al Gran Premio di Germania che ha visto l'Alfa Romeo perdere il miglior risultato della stagione, con Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi che hanno perso il loro settimo e ottavo posto. E non ci sarà alcun rimedio per la squadra svizzera, dopo che la Corte d'appello internazionale della FIA decise che la sua protesta non era ammissibile.

Le penalità di tempo di gara di 30 secondi sono state emesse dopo che gli steward hanno rilevato irregolarità con entrambe le partenze di Raikkonen e Giovinazzi in condizioni di bagnato, con la misurazione della coppia in entrambe le loro frizioni non corrispondente alla richiesta di coppia. Come ha spiegato il bollettino della FIA al momento: "Ciò ha fornito un'applicazione più graduale della coppia, che dato le condizioni di bagnato era un potenziale vantaggio".

L'Alfa Romeo annunciò immediatamente l'intenzione di contestare le penalità, ma martedì quel tentativo fallì, con un portavoce della FIA che confermò che la protesta non era ammissibile.

La decisione significa che Robert Kubica - promosso dall'11 al 10 ° per una penalità - mantiene l'unico punto della stagione per la Williams fino ad oggi, mentre il leader del campionato Lewis Hamilton mantiene i suoi due punti per il nono posto.

Raikkonen e Giovinazzi, nel frattempo, rimangono classificati 12 ° e 13 °.

Leggi di più:Il Gran premio di Germania
Contattaci