Formula 1

Una terza zona DRS è stata aggiunta all'Autodromo Hermanos Rodriguez per consentire ai piloti di fare un altro tentativo di sorpasso durante il 20 ° Gran Premio del Messico. Si trova tra i settori 2 e 3.

Il Gran Premio messicano dell'anno scorso vinto da Max Verstappen della Red Bull per la seconda volta consecutiva aveva due zone DRS, i piloti in grado di aprire l'ala posteriore sul rettilineo di partenza di 1,2 chilometri e sul rettilineo tra le curve 3 e 4 nel 2018.


Quest'anno, tuttavia, tra le curve 11 e 12 è stata aggiunta un'altra opportunità per utilizzare il DRS e rendere più facili i sorpassi, un nodo sinistro che collega i settori 2 e 3. Il punto di rilevamento: dove i piloti devono trovarsi a 1 secondo dall'auto davanti - sarà subito dopo la curva 9.

Le restanti due zone DRS, riportate dallo scorso anno, hanno lo stesso punto di rilevamento - subito dopo la curva 14 nella famosa sezione dello stadio Foro Sol.
Contattaci